Istituto nazionale di Bioarchitettura, riconfermata la messinese Anna Carulli

L'elezione questo pomeriggio a Torino al Congresso "Restructura: la visione culturale del territorio". Resterà in carica ancora tre anni

Questo pomeriggio a Torino, al Congresso "Restructura: la visione culturale del territorio", la messinese Anna Carulli è stata riconfermata alla guida dell'Istituto Nazionale di Bioarchitettura per altri tre anni.

"La bellezza dell’architettura - ha dichiarato Anna Carulli a conclusione dei lavori - assume un valore simbolico tanto che, nei periodi di instabilità e di conseguente crisi sociale, istituzioni e problematiche ambientali diventano, per lo più, bersaglio dell’identità, della memoria e della storia di un’intera nazione. L’istituto da oltre trent’anni si interroga e studia, e continuerà a farlo per tutta la durata del mio mandato con ulteriore vigore, i valori, anche simbolici, presenti nell’architettura contemporanea, alla ricerca di rimedi che possano essere attuati in seguito alla devastazione e successiva ricostruzione del patrimonio ambientale ed architettonico che si verifica nei periodi di crisi, compresi quelli derivanti da cambiamenti climatici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scompare all'uscita di scuola, ore di ansia per un 13enne

  • Ritrovato dopo sei ore il 13enne scomparso

  • Tragedia a Minissale, donna muore in strada per un malore

  • Incidente stradale davanti al tribunale, avvocato travolto sulle strisce pedonali

  • Arsenale della 'ndrangheta nei fondali, maxi ritrovamento dei carabinieri subacquei di Messina

  • Operazione Nebrodi, così l'elenco di tutti gli arrestati e delle ditte sequestrate

Torna su
MessinaToday è in caricamento