"Notte", il nuovo singolo del cantautore messinese Gesuè Pagano

Arriva il quarto lavoro dell'artista. Un brano che riesce a catapultare in una dimensione senza tempo

Gesuè Pagano nella foto di G.Contarini

"Notte" é il titolo del nuovo singolo, uscito giovedì 19 marzo in radio e su tutti i digital stores. Con questo lavoro discografico, il quarto per il cantautore messinese,  Gesuè Pagano riesce a raccontarsi ancora una volta; portandosi così un passo ancora più vicino ad un pubblico che ormai sta imparando a conoscerlo. Un brano grazie al quale ci si ritrova catapultati in una dimensione senza tempo.

La notte pareggia i conti: col suo buio a limare le differenze, rendere più vicini anche se lontani, con la fascinosa paura del domani che fa capolino e si perde nella notte. Un momento in cui riflettere. Sempre diversa, la notte, anche se presente ogni giorno. Col filo comune di rappresentare la parentesi più riflessiva di tante vite. Un racconto personale quello che Gesuè Pagano sceglie per il suo nuovo lavoro. Una linea che prosegue con quanto già prodotto dal cantautore messinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una strada emozionale precisa, delicata e narrata sempre con la ricercatezza musicale che contraddistingue un artista che riesce, ancora una volta, a sposare note e parole con una mescolanza morbida capace di accompagnare l’ascolto in maniera coinvolgente. Con la produzione musicale di A.Magnisi su etichetta T-Records, gli arrangiamenti sono stati curati da Gesuè Pagano e Alessandro Magnisi; al basso il musicista messinese Massimo Pino. Seguirà a distanza di qualche settimana l’uscita del videoclip ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il sindaco Formica: "Se bloccheranno i milazzesi a Messina verrò io a prenderli"

  • Omicidio Lorena, De Pace impassibile davanti al gip ma si dispera per l'autopsia

  • Coronavirus, il figlio di una anziana della casa di riposo Come d'incanto: “Mia madre sta morendo, mandate rinforzi agli infermieri”

  • In Sicilia la più bassa percentuale di contagi Covid, Ruggeri: “Il 25 aprile potrebbe essere la nostra nuova liberazione”

  • In cucina col mitico Priolo, inventore della brioches con due palle: ecco la ricetta passo dopo passo

  • Furto nella notte nella sede Benefit, una volontaria: “Siamo disperati ma continueremo a garantire la spesa ai bisognosi”

Torna su
MessinaToday è in caricamento