Ittiopatologia di Unime, premio Ghittino al ricercatore Iaria

Il dottorando in biologia applicata e medicina sperimentale del Dipartimento Chibiofaram ha presentato sette lavori in un anno

Carmelo Iaria

Secondo classificato al premio “Pietro Ghittino”. E' il prestigioso riconoscimento conferito dalla società italiana di patologia ittica (SIPI) per il miglior curriculum di ricercatore under 40 dell’anno a Carmelo Iaria, dottorando in biologia applicata e medicina sperimentale del Dipartimento Chibiofaram.

Iaria ha presentato ben 7 lavori inerenti l’ittiopatologia pubblicati tra agosto 2018 e agosto 2019 su riviste internazionali (ISI). Al XXV congresso nazionale della SIPI di Gaeta, il gruppo di ittiopatologi messinesi ha inoltre ottenuto un secondo posto per una comunicazione orale in collaborazione con la prof Francesca Carella di Unina, un terzo posto per il poster presentato da Giovanni De Benedetto, dottorando in scienze veterinarie sotto la supervisione della professoressa Gabriella Gaglio, ed ha visto il professore Fabio Marino riconfermato nel Direttivo della società scientifica per il triennio 2020-2023.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Provvidenza Grassi, maxi risarcimento ai familiari e condanne per tre funzionari del Cas

  • L'ospedale Papardo assume medici, ecco le figure ricercate

  • La moglie litiga per un parcheggio sotto casa e lui la difende accoltellando l'uomo, ai domiciliari un 81enne

  • Incidente stradale vicino Villa Dante, tra i feriti un bimbo

  • Ioppolo in tribunale per l'omicidio dell'ex fidanzata rischia il linciaggio, quindici militari per fermare la rabbia

  • Un uomo sulla nave minaccia di buttarsi giù, ore di terrore alla Marittima

Torna su
MessinaToday è in caricamento