Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | “Quarantema”, si balla dal risveglio alle docce: il lockdown nelle case dei ballerini di Danzarte

La rinomata scuola di Giovanna Tedesco documenta in episodi la vita di tutti i giorni durante la quarantena. La seconda tappa con i piccoli e il progetto di Gaia Gemelli

 

Non si è mai fermata Danzarte, la rinomata scuola di danza di Giovanna Tedesco, che non potendo fare il classico saggio di fine corso,  ha messo su un “saggio” ad hoc per il momento: Quarantema. Due video, uno uscito lo scorso lunedì e l’altro oggi sul canale youtube, che incarnano i due tempi di un vero e proprio saggio a teatro. I protagonisti di questo secondo episodio sono loro alcuni bambini della scuola alle prese con una simpatica coreografia  per documentare  tutti i momenti della vita  in casa durante la quarantena: dal risveglio alla doccia passando attraverso le attività della quotidianianità vissute attraverso gli occhi dei più piccoli.

“Avevamo tutti voglia di ballare - racconta Gaia Gemelli insegnante Danzarte che ha curato le coreografie, regia e montaggio dei video - anche se abbiamo preferito non fare le lezioni online perché troppo pericolose per i più piccoli, abbiamo continuato a sentirci e fatto dei lavoretti da casa che sono stati pubblicati sui nostri canali social”.

Ognuno nella sua diversità ha partecipato alle corografie online, dai piccoli di 4 anni ai trentenni, solo tre gli elementi in comune per tutti scelti dall’insegnante: il luogo per la scena, i costumi e gli oggetti di scena.

“Lo abbiamo fatto per gioco, per divertirci - continua Gaia Gemelli - perché avevamo voglia di esserci proprio in questo periodo in cui solitamente eravamo impegnati con i nostri saggi. Il nostro vuole essere un invito a rivederci a settembre, quando finalmente potremmo riabbracciarci”.

I due video che seguono l’hashtag #danzaincasa #noinoncifermiamo #vogliadiricominciare sono gli episodi conclusivi di una serie di lavori che gli allievi  suddivisi per varie discipline, dal classico al moderno, hanno realizzato ogni settimana e che sono stati pubblicati nei canali social sotto la guida dell’insegnante.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento