Scuola estiva di eccellenza, al via la prima settimana a Villa Pace

Sono due le settimane di lavoro promosse dall’Ateneo in collaborazione con l’Accademia Peloritana dei Pericolanti. Tre i percorsi ai quali i ragazzi partecipano in base alle proprie attitudini

Si concluderà il 20 luglio la prima settimana di scuola estiva di Eccellenza riservata agli studenti Unime, in corso di svolgimento a Villa Amalia, splendido complesso residenziale all’interno di Villa Pace. Per la prima volta sono due le settimane di lavoro promosse dall’Ateneo in collaborazione con l’Accademia Peloritana dei Pericolanti. La seconda settimana, invece, prenderà il via lunedì 22 luglio per concludersi sabato 27 luglio.

Complessivamente, fra le due settimane, sono quasi 80 i ragazzi partecipanti, tra i migliori dell’Ateneo per i risultati conseguiti finora nella loro carriera universitaria. Le lezioni di docenti di alto spessore culturale, provenienti oltre che dall’Ateneo di Messina anche da altre Università italiane e straniere e da qualificati centri di ricerca internazionali, vedono coinvolti anche affermati professionisti.

Tre i percorsi ai quali i ragazzi partecipano in base alle proprie attitudini ed alla macroarea di appartenenza: Pianeta Bambino: salute, comunicazione, gioco, bioetica, donazione; Cyber Physical Systems in Medicine: Engineering at the Service of Life – Cyel; La democrazia ai tempi dei social network.

Alle alle tradizionali attività d’aula si affiancano, nell’arco dell’intera esperienza, una serie di altre manifestazioni culturali (seminari, laboratori, tavole rotonde) che vedono  protagonisti gli studenti. “Ringrazio l’Università di Messina e l’Accademia Peloritana dei Pericolanti – ha detto Alessandro Bucca – per averci permesso di vivere questa esperienza. Le aspettative sono state ampiamente soddisfatte sia dal punto di vista formativo che da quello umano; il mio percorso formativo ha consentito di analizzare il pianeta bambino sotto vari punti di vista, favorendo il confronto con i docenti e con atri ragazzi e permettendoci di avere una visione d’insieme sul tema”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Desidero ringraziare gli organizzatori – ha commentato Paola Puleio – che ci hanno permesso di incontrare i futuri colleghi e di relazionarci con loro. Per tutti noi studenti le attività sono state molto interessanti, sotto svariati punti di vista. Abbiamo avuto la possibilità di confrontarci su tematiche attuali; il mio percorso sulla democrazia ai tempi dei social network è stato azzeccato e centrato sui nostri giorni. Abbiamo affrontato concetti di diritto, informatica e marketing, riuscendo ad analizzare criticamente argomenti come le fake news e la conservazione dei dati in rete”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, l'ex tronista Munafò denuncia troppa superficialità a Milazzo: “Non toccate mio figlio”

  • Onda anomala travolge barca, quattro pescatori finiscono in mare

  • Falcone a lutto, non ce l'ha fatta Luca Minato ferito dall'esplosione della bombola di gas

  • Il teatro messinese piange la morte di Donatella Venuti

  • Incendio in abitazione sul Boccetta, residenti e vicini riescono a salvarsi

  • Incidente nella notte sulla Palermo-Messina, muore una 51enne: cinque i feriti

Torna su
MessinaToday è in caricamento