Premio internazionale Nassiriya, riconoscimento all'avvocato Paratore per l'attività sociale

Già Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica la legale è stata insignita al Santuario dell'Annunziata di Licusati

Il premio consegnato all'avvocato Silvana Paratore


Conferito nel corso di una solenne cerimonia che si è tenuta, alla presenza delle massime Autorità religiose, civili e militari presso il Santuario dell’Annunziata di Licusati, il Premio Internazionale Nassiriya all’avvocato Silvana Paratore già Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana con la seguente motivazione:"Fortemente impegnata nel settore del volontariato sociale ed in possesso di elevate virtù etiche e civili che hanno reso il suo operato esempio di solidarietà per le nuove generazioni, ha contribuito alla realizzazione di importanti progetti umanitari distinguendosi per l'altruismo, la dedizione e lo spirito di servizio a sostegno delle persone in difficoltà ". 

Il premio patrocinato, tra gli altri, dalla presidenza del Consiglio dei Ministri e dal ministero della Difesa viene conferito a persone che si sono distinte nel campo sociale – è il premio di chi si impegna per gli altri, di chi non gira la testa dall’altro lato dinanzi alle difficoltà, è il premio di chi  vuole bene all’Italia- Tra i premiati di quest'anno anche il ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Francesco Boccia, il magistrato Catello Maresca, i giornalisti sotto scorta Sandro Ruotolo e Michele Albanese ed il Contrammiraglio Fabio Agostini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ospedale Papardo assume medici, ecco le figure ricercate

  • La moglie litiga per un parcheggio sotto casa e lui la difende accoltellando l'uomo, ai domiciliari un 81enne

  • Stabilizzazione vertebrale, primo intervento chirurgico in Italia con tecnica innovativa

  • Commercianti al Vascone, ma con il reddito di cittadinanza in tasca: denunciati

  • Ioppolo in tribunale per l'omicidio dell'ex fidanzata rischia il linciaggio, quindici militari per fermare la rabbia

  • Minacce e violenze per fargli cambiare sindacato, la coraggiosa battaglia del marinaio Aloi

Torna su
MessinaToday è in caricamento