#UNMINUTODILIBRI

#UNMINUTODILIBRI

Quel tempio a Capo Peloro dedicato al dio Nettuno, #unminutodilibri con la leggenda raccontata da Samperi

Nella “Messina Illustrata” tradotta dal latino da Irrera e Puzzello la storia delle “mitiche” colonne utilizzate per costruire il Duomo di Messina. E anche in centro città ne sorgeva un altro. Leggenda o verità?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si dice che in un luogo ignoto di Capo Peloro, sorgesse anticamente un tempio maestoso dedicato al dio Nettuno, le cui colonne enormi siano state utilizzate per costruire il Duomo di Messina. E che anche in centro città ne sorgesse un altro, nel sito dell'attuale chiesa dei Catalani. Leggenda o verità? Ce lo racconta lo storico Placido Samperi, nella sua Messina Illustrata, tradotta dal latino dai prof. Felice Irrera e Giuseppe Puzzello.

#UNMINUTODILIBRI

Un minuto di testi, interviste, novità e retroscena, dedicato agli scrittori siciliani e alle loro opere. Un format di Eliana Camaioni, scrittrice e blogger, che non ha il dono della sintesi e romanza pure la lista della spesa, ma che ha dedicato ai libri la sua vita. Una vita in vacanza, sotto il sole della Sicilia in cui è nata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
MessinaToday è in caricamento