#UNMINUTODILIBRI

#UNMINUTODILIBRI

I misteri della città sommersa sotto i laghi di Ganzirri, #unminutodilibri con “Risa” di Michele Ainis

Gli anziani di Faro raccontano che nei giorni di scirocco, quando il mare promette burrasca, si sentono ancora i rintocchi del campanile. Leggenda o realtà?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quando suonano le campane di Risa, non devi andare per mare": lo sanno bene, gli abitanti dei villaggi di Faro e Ganzirri a Messina, che sotto i loro laghi esiste una città sommersa, magica e misteriosa. Raccontano gli anziani del posto che nei giorni di scirocco, quando il mare promette burrasca, si sentano ancora i rintocchi del suo campanile. Lo confermano i sub e gli archeologi, che sul fondale di quei laghi sembrano esserci strutture simili a  mura, che nessuno è mai riuscito a indagare, a causa di una forza misteriosa che impedisce di scendere giù. Leggenda o realtà? Ce ne parla Michele Ainis, nel suo "Risa".

Stancanelli racconta la vita di Soumaila

#UNMINUTODILIBRI

Un minuto di testi, interviste, novità e retroscena, dedicato agli scrittori siciliani e alle loro opere. Un format di Eliana Camaioni, scrittrice e blogger, che non ha il dono della sintesi e romanza pure la lista della spesa, ma che ha dedicato ai libri la sua vita. Una vita in vacanza, sotto il sole della Sicilia in cui è nata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
MessinaToday è in caricamento