Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

La strana storia di Ennio Salvo, Che Guevara di Oliveri ucciso dalla “giustizia” e dall'oblio

Nel cimitero da lui “inventato”, nè una foto nè un lumino lo ricordano. Ma fu un grande sindaco finito in prigione per dare futuro e dignità ai più poveri. Ora riposa dimenticato da una comunità che ne ha stravolto la storia senza pietà. Insieme ai padroni, ai giudici e ai testimoni muti
Torna a La strana storia di Ennio Salvo, Che Guevara di Oliveri ucciso dalla “giustizia” e dall'oblio

Commenti (1)

  • i Ruffo sono Marchesi non Conti.

Torna su
MessinaToday è in caricamento