Spartà, l'ex caserma abbandonata e sepolta da rovi: rischio incendio anche per le case vicine

La segnalazione del consigliere della sesta circoscrizione Mario Biancuzzo sulla struttura che ospitava la Guardia di Finanza

L'ex caserma della Guardia di Finanza sulla strada statale 113 a Spartà, invaso da vegetazione spontanea e con pericolo di incendio. Lo segnala il consigliere della sesta circoscrizione Mario Biancuzzo che ha chiesto a sindaco, assessore all'Ambiente e presidente della Messinaservizi di effettuare un sopralluogo per accertare la grave situazione di pericolo e  intervenire anche con somma urgenza per eliminare tutte le erbacce ed accurata pulizia dei luoghi a scanso di eventuali responsabilità civili e penali che si potrebbero determinare causa mancata scerbatura.

L’immobile,  di fronte farmacia e a numerose abitazioni in località Spartà, è abbandonato da anni tanto che la struttura dell’ex Guardia di Finanza è letteralmente coperta e soffocata da vegetazione spontanea, rovi, sterpaglie secche, arbusti ed erbacce di vario tipo di notevoli dimensioni.

“Le abitazioni - scrive Biancuzzo -  potrebbero essere a rischio causa incendi che si potrebbero propagare accidentalmente o dolosamente e le fiamme potrebbero raggiungere le abitazioni ubicate nelle vicinanze.Ritenuto di dover adottare iniziative urgenti volte a prevenire eventi di pericoli per la pubblica e privata incolumità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente tra auto e moto, ragazzino falciato sul marciapiede

  • Incidente in autostrada, tir travolge auto: ferite due donne

  • Il calvario di Gianluca Trimarchi sta per finire, tra due mesi previsto il ritorno a Roccalumera

  • Cede un tombino in via Dei Mille, 57enne sprofonda per cinque metri

  • Sorpresi a fare sesso in piazza Repubblica: multa e daspo per una coppia focosa

  • Incidente sul lavoro a Lipari, operaio colpito da un gancio in pieno volto: è in gravi condizioni

Torna su
MessinaToday è in caricamento