Marijuana e crack, polizia arresta 33enne

Le Volanti hanno fermato l'uomo che aveva gettato un involucro prima dei controlli personali e a casa

La droga sequestrata

Detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. È il reato contestato a Simone De Cola, messinese di 33 anni, arrestato stamane dai poliziotti delle Volanti. Ad attirare l’attenzione di una pattuglia impegnata nel servizio di controllo del territorio in zona centro-nord è stato l’atteggiamento del trentatreenne che, alla vista della Volante, ha tentato di allontanarsi a piedi disfacendosi repentinamente di un involucro, gettandolo dietro una siepe. L’uomo, prontamente fermato, era in palese stato di agitazione. Il controllo ha permesso di rinvenire e sequestrare, l’involucro precedentemente abbandonato contenente marijuana. Dalla successiva perquisizione personale e domiciliare sono stati recuperati altra marijuana, una modica quantità di crack ed un bilancino di precisione.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale per addetto alla sicurezza della Caronte-Tourist, storico Volontario della Misericordia

  • Sarà seppellito a Cinquefrondi Alessandro Aimola, il Volontariato messinese in Cattedrale

  • Festa della Repubblica e Madonna della Lettera, nuove disposizioni per negozi: aperti anche i mercati

  • Infermiere morto nell’incidente stradale, Nursind: “Intitoliamogli la postazione Gazzi del 118”

  • “Lavoratori regolari pagati con Solimare”, l’Orsa chiede spiegazioni a Caronte&Tourist

  • Acque reflue nel lago grande di Ganzirri, sequestrata la condotta e denunciati i responsabili

Torna su
MessinaToday è in caricamento