Asilo comunale di San Licandro, La Fauci: “Bimbi in attesa da oltre un anno, Messina social city risolva la questione”

Chiuso per ristrutturazione non è più riaperto. Le conseguenze? Spostamenti di strutture e altri bimbi rimasti “fuori” nonostante la presenza in graduatoria. La protesta anche delle famiglie che hanno formato un gruppo facebook

La struttura chiusa a San Licandro

“Una vicenda delicata e da chiarire senza ulteriori ritardi”. E' quella su cui ha acceso i riflettori Giandomenico La Fauci di Ora Messina. “L’asilo comunale di San Licandro ha subito una ristrutturazione, necessaria, ormai un anno e mezzo fa - spiega La Fauci -  Da quel momento, però, la struttura non ha più riaperto vedendo i bambini assegnatari vivere una piccola odissea. I bimbi delle famiglie in graduatoria già iscritti, infatti, sono stati spostati in una seconda struttura sul viale Giostra; diverso il discorso delle famiglie dei nuovi iscritti. Nonostante la presenza in graduatoria, quindi beneficiari di un servizio comunale, questi bambini non possono accedere all’asilo di San Licandro che resta chiuso ma non vengono assegnati, per motivi non specificati, a nessuna altra struttura comunale”. 

“Sappiamo benissimo che la risposta sarà quella di una mancanza di posti in altre strutture - continua La Fauci (nella foto) -  difficile però far accettare alle tante famiglie, che hanno anche formato un gruppo Facebook sull’argomento, che i propri figli non possano godere del servizio di asilo comunale pur avendone diritto. Ho presentato un’interrogazione comunale con destinatari i responsabili della Messina Social City: la partecipata voluta dal sindaco De Luca per gestire i servizi sociali, infatti, deve accorciare i tempi sia per la risoluzione che per le risposte ai tanti genitori che attendono, da tempo, di capire quale struttura possa accogliere i propri figli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scompare all'uscita di scuola, ore di ansia per un 13enne

  • Ritrovato dopo sei ore il 13enne scomparso

  • Tragedia a Minissale, donna muore in strada per un malore

  • Incidente stradale davanti al tribunale, avvocato travolto sulle strisce pedonali

  • Arsenale della 'ndrangheta nei fondali, maxi ritrovamento dei carabinieri subacquei di Messina

  • Aggressione Santa Teresa di Riva, condannato a sette anni Francesco Saporito

Torna su
MessinaToday è in caricamento