Asilo comunale di San Licandro, La Fauci: “Bimbi in attesa da oltre un anno, Messina social city risolva la questione”

Chiuso per ristrutturazione non è più riaperto. Le conseguenze? Spostamenti di strutture e altri bimbi rimasti “fuori” nonostante la presenza in graduatoria. La protesta anche delle famiglie che hanno formato un gruppo facebook

La struttura chiusa a San Licandro

“Una vicenda delicata e da chiarire senza ulteriori ritardi”. E' quella su cui ha acceso i riflettori Giandomenico La Fauci di Ora Messina. “L’asilo comunale di San Licandro ha subito una ristrutturazione, necessaria, ormai un anno e mezzo fa - spiega La Fauci -  Da quel momento, però, la struttura non ha più riaperto vedendo i bambini assegnatari vivere una piccola odissea. I bimbi delle famiglie in graduatoria già iscritti, infatti, sono stati spostati in una seconda struttura sul viale Giostra; diverso il discorso delle famiglie dei nuovi iscritti. Nonostante la presenza in graduatoria, quindi beneficiari di un servizio comunale, questi bambini non possono accedere all’asilo di San Licandro che resta chiuso ma non vengono assegnati, per motivi non specificati, a nessuna altra struttura comunale”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sappiamo benissimo che la risposta sarà quella di una mancanza di posti in altre strutture - continua La Fauci (nella foto) -  difficile però far accettare alle tante famiglie, che hanno anche formato un gruppo Facebook sull’argomento, che i propri figli non possano godere del servizio di asilo comunale pur avendone diritto. Ho presentato un’interrogazione comunale con destinatari i responsabili della Messina Social City: la partecipata voluta dal sindaco De Luca per gestire i servizi sociali, infatti, deve accorciare i tempi sia per la risoluzione che per le risposte ai tanti genitori che attendono, da tempo, di capire quale struttura possa accogliere i propri figli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono sola in casa, non mangio da cinque giorni", i messaggi choc degli anziani messinesi durante il coronavirus

  • Crescono i contagi di Coronavirus, in Sicilia più morti che guariti: deceduto un 55 enne messinese

  • Coronavirus, rabbia social di Giuliana De Sio per i contagi: “Scellerati mi danno dell'assassina”

  • Dipendente al centro commerciale di Tremestieri con la febbre: disposte le quarantene

  • Orrore a Furci, studentessa di Medicina strangolata dal compagno

  • Omicidio Lorena, De Pace impassibile davanti al gip ma si dispera per l'autopsia

Torna su
MessinaToday è in caricamento