Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

De Luca tra le lacrime: “Chiedo scusa a tutti quelli che ho attaccato ma il mio è stato un calvario lungo nove anni”

Le parole a caldo dopo la sentenza di assoluzione del sindaco tra i singhiozzi. Un pensiero alla famiglia e il rosario stretto fra le dita

 

“Chiedo scusa a tutti quelli che ho attaccato nel corso degli anni, ma è stato un calvario lungo quasi nove anni che mi ha provato anche emotivamente”.

E ci sono pochi dubbi, dal momento che queste parole a caldo dopo la sentenza di assoluzione per il processo sui presunti abusi edilizi a Fiumedinisi a carico del sindaco Cateno de Luca, sono state pronunciate tra le lacrime.

Processo d'appello, sentenza di assoluzione

E sempre in lacrime, costretto a interrompersi più volte, ha voluto rivolgere un pensiero alla propria famiglia.

Oggi una giornata storica per il sindaco che ha assistoto alla sentenza in completo blu, stringendo il rosario tra le mani. Poi l'abbraccio liberatorio dei familiari e pronto a tornare al Comune da dove negli ultimi giorni si era allontanato in attesa della sentenza.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento