Salta un giunto di un viadotto sulla Palermo-Catania, Musumeci: “Paghiamo l'inerzia dell'azienda di Stato”

Il presidente della Regione interviene sulla chiusura di un tratto d'autostrada dopo il cedimento di un raccordo metallico. Itinerario alternativo, la strada statale 113 “Settentrionale Sicula”

"La chiusura dell’autostrada Palermo-Catania dà, ancora una volta, ragione a noi che da due anni chiediamo un costante monitoraggio dell’importante arteria. A pagare l’inerzia e il menefreghismo dell’Azienda di Stato sono, come sempre, i cittadini, costretti anche adesso ad affrontare disagi che potrebbero prorogarsi nel tempo. Al ministro delle Infrastrutture chiediamo per la Sicilia l’attenzione che l’Isola merita, al di là dei proclami e delle buone intenzioni”.

E’ la reazione del presidente della Regione, Nello Musumeci dopo la chiusura oggi di un tratto autostradale a causa di un giunto “saltato” sul viadotto  Fiumetorto, sulla Palermo-Catania.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polstrada e i tecnici dell’Anas per effettuare le verifiche e la successiva manutenzione. Da chiarire cosa abbia causato il cedimento del raccordo metallico, se un cedimento strutturale o altro.

Gli automobilisti in uscita da Palermo saranno costretti a imboccare lo svincolo per Termini Imerese per poi tornare in autostrada dopo aver superato l’agglomerato industriale, prima della diramazione per A19 in direzione Catania e per la A20 verso Messina. 

L'Anas ha avviato i lavori di ripristino del giunto, "si prevede di ridare continuità alla circolazione autostradale nel corso della giornata di domani, quando sarà stata ripristinata una porzione di giunto sufficientemente ampia da riaprire al traffico almeno una delle due corsie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fino alla riapertura, l’itinerario alternativo è costituito dalla strada statale 113 “Settentrionale Sicula”, tra lo svincolo di Termini Imerese e quello dell'agglomerato industriale. Non è stato possibile istituire il doppio senso di circolazione sulla carreggiata opposta in quanto la carreggiata in direzione Palermo, nello stesso tratto, è attualmente interessata da un intervento di rifacimento del cavalcaferrovia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dormiva in auto per non perdere il lavoro, Liberty Lines: potrà pernottare negli alloggi aziendali

  • Taormina, cade dalle scale e precipita sugli scogli: muore a vent'anni

  • Il lieto fine di Alessandro dopo l'incidente: "Pensavo di non poter più correre, ma ce l'ho fatta"

  • Patti, bimba di nove anni cade dalla bicicletta e batte la testa: in elisoccorso al Policlinico

  • Movida, ancora violazioni e multe: gestore denunciato per minacce e resistenza durante i controlli

  • Papardo, visite gratuite durante la settimana della prevenzione dedicata alla donna

Torna su
MessinaToday è in caricamento