Oltre 10 milioni per l'ex provincia di Messina, approvato l'emendamento al Milleproroghe

Ottanta milioni in Sicilia. Primo firmatario dell'emendamento è il parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle Adriano Varrica. “Un passo verso il risanamento”

Adriano Varrica

E' stato approvato l'emendamento al Milleproroghe che permetterà alle ex Province Regionali siciliane di approvare il bilancio annuale 2020 (e non triennale). Primo firmatario dell'emendamento è il parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle Adriano Varrica.

"Si tratta di un riparto di fondi strutturali che gli enti potranno utilizzare anche nei prossimi anni - spiega Varrica - Con il mio emendamento siamo riusciti a stanziare 80 milioni di euro di contributo statale come perequazione per il prelievo forzoso a cui sono soggetti gli enti siciliani. Alla città metropolitana di Palermo andranno 17,7 milioni. A quella di Catania 16,26 milioni, Messina 10,40 milioni, Siracusa 7,15 milioni, Agrigento 7,14, Trapani 6,75  milioni, Ragusa 5,55 milioni, Caltanissetta 4,9 milioni e a Enna 4 milioni. Questo provvedimento - ha concluso Varrica - è un ulteriore passo verso il risanamento delle ex province siciliane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un caso a Messina ma non è il ceppo "cinese": "Nessun allarme"

  • Da alcuni giorni non si avevano più sue notizie, anziana trovata cadavere in via del Carmine

  • Cede un tombino in via Dei Mille, 57enne sprofonda per cinque metri

  • "Abusi sessuali su paziente dopo averla drogata", infermiere del Policlinico in ferie forzate

  • Sorpresi a fare sesso in piazza Repubblica: multa e daspo per una coppia focosa

  • Il tesoretto all'estero di Francantonio Genovese? Va restituito con gli interessi

Torna su
MessinaToday è in caricamento