Evade dai domiciliari per festeggiare il compleanno di un amico, arrestato 46enne

A tradire l'uomo le foto della serata postate su facebook. Per i carabinieri non è stato difficile rintracciarlo. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Gazzi

Ha partecipato alla festa di compleanno dell'amico nonostante gli arresti domiciliari e non contento ha messo online anche le foto della serata.

E' bastata una ricerca su Facebook per consentire ai carabinieri di scoprire la bravata di un 46enne di Mangialupi il cui gesto era stato commentato ironicamente sullo stesso social network.

I militari hanno dunque accertato la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura della detenzione domiciliare cui era sottoposto l'uomo ed hanno informato l’autorità giudiziaria che ha emesso il
provvedimento di aggravamento della misura di espiazione pena disponendo l’ordine di carcerazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 46enne è stato quindi trasferito nel carcere di Gazzi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa della Repubblica e Madonna della Lettera, nuove disposizioni per negozi: aperti anche i mercati

  • Infermiere morto nell’incidente stradale, Nursind: “Intitoliamogli la postazione Gazzi del 118”

  • Dopo il lockdown Salvini torna a girare l'Italia: farà tappa anche a Messina

  • Telecovid Sicilia al Centro Neurolesi, esposto in procura contro il direttore scientifico Bramanti

  • Acque reflue nel lago grande di Ganzirri, sequestrata la condotta e denunciati i responsabili

  • Asp, dimissioni a sorpresa del direttore sanitario: per i sindacati non aveva i requisiti

Torna su
MessinaToday è in caricamento