Furto nella notte nella sede Benefit, una volontaria: “Siamo disperati ma continueremo a garantire la spesa ai bisognosi”

A sparire dal magazzino i beni più costosi. Jessica di FedelAmbiente: “Aiutateci attraverso qualsiasi tipo di donazione, per continuare ad aiutare le famiglie in difficoltà”

Raccolta alimentare sede Benefit

“Siamo stati derubati”. Sono sconvolti i volontari di FedelAmbiente e Gli Invisibili Onlus che stamattina hanno trovato la sede Benefit, ribattezzata DonHaus per il progetto Covid Non ferma il cuore dove erano custoditi i  beni di prima necessità donati dai privati e dalle raccolte alimentari nel supermercato Md di Santa Lucia, con la porta forzata e gli scaffali quasi del tutto vuoti. Scattata la denuncia, sul posto i carabinieri per ricostruire l’accaduto.

Nel magazzino c’erano latte, pasta, omaggi dalla pasticceria, uova di pasqua, olio d’oliva, pannolini, omogeneizzati e tutto quello che era necessario per garantire la spesa ai più bisognosi e soprattutto alle famiglie con bambini. Rubati anche i soldi della macchinetta del caffè e il computer.

“Non ci aspettavamo una cosa del genere- racconta  Jessica Scimone volontaria e segretaria dell'Organizzazione di volontariato FedelAmbiente- soprattutto in un momento così particolare, hanno rubato a chi ha bisogno, un gesto ignobile, bastava chiedere noi non abbiamo mai negato la spesa a nessuno, ma non credo che chi ha rubato lo abbia fatto per fame ”. La volontaria  infatti  ci tiene a precisare una cosa: “Siamo convinti che chi ha rubato lo ha fatto per rivendere ,perché siamo stati privati dei beni più costosi il resto è rimasto, ciò che ci lascia perplessi è come siano riusciti ad agire indisturbati con il coprifuoco e i controlli in atto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante lo sconforto i volontari non si fermano: “Con non poche difficoltà riusciremo già da oggi a consegnare la spesa solo con quello che è rimasto in sede ”. Le due realtà solidali fanno appello al buon cuore dei messinesi: “Aiutateci attraverso qualsiasi tipo di donazione per continuare ad aiutare le famiglie in difficoltà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 113, muore un infermiere del Policlinico

  • Malore fatale per addetto alla sicurezza della Caronte-Tourist, storico Volontario della Misericordia

  • Cade da un ponteggio, muore operaio in un cantiere a Venetico

  • Fase 2, le regole da seguire su auto e moto per evitare multe

  • Niente più vocazioni, le Suore Figlie della Carità lasceranno Messina e il Collereale dopo 118 anni

  • Notte di fuoco al centro per i controlli antiassembramento, Musolino: “Valuteremo restrizioni”

Torna su
MessinaToday è in caricamento