Folgorato da impianto elettrico, muore un agricoltore

Un incidente al villaggio Salice è costato la vita a un 72enne che stava sistemando delle reti di protezione per difendere i terreni dai cinghiali. Indagano i carabinieri

I primi accertamenti dei carabinieri sostengono che si sia trattato di un incidente. Rosario Feminò, 72 anni, agricoltore, ha perso la vita ieri pomeriggio nelle campagne al villaggio Salice. Era intento a sistemare le reti di protezione dei suoi terreni dall'assalto dei cinghiali ma è rimasto folgorato dall' impianto elettrico perdendo la vita. Sul caso indagano i carabinieri di Castanea che stanno cercando di capire l'esatta dinamica e perché stava elettrificando la recinzione.. Inutili i tentativi di rianimare Feminò. 

Le trappole non sono servite a nulla. I cinghiali continuano indisturbati ad aggirarsi tra le aree di campagna dei villaggi collinari. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziana picchiata, derubata e violentata: fermati due minori da “Arancia meccanica”

  • Fiamme alla Raffineria di Milazzo, torna la paura

  • Clan di Giostra senza regole, la moglie del boss al figlio: "L'hai fatta grossa, vattene via da Messina"

  • Un detenuto si suicida e un agente rischia di morire strangolato, l'inferno dell'Ottavo reparto all'ex Opg

  • In bagno con i topi, è guerra sulla sicurezza al consorzio autostrade dopo la multa a Minaldi

  • Pronto soccorso per i disturbi della psiche, arriva uno sportello h24

Torna su
MessinaToday è in caricamento