Colpito in testa dal braccio meccanico di una ruspa: operaio in gravi condizioni

L'incidente è avvenuto in provincia di Belluno. L'uomo, originario di Sant'Agata di Militello, era impegnato nella posa della fibra ottica. Sulla vicenda indagano i carabinieri

Il mezzo meccanico coinvolto nell'incidente

Un operaio messinese è rimasto coinvolto in un grave incidente mentre lavorava in provincia di Belluno per la posa della fibra ottica.

E' successo questa mattina a Padola di Comelico Superiore. L'uomo, un 45enne di Sant'Agata di Militello, è stato colpito alla testa dal braccio meccanico di una ruspa. L'urto violento gli ha procurato un grave trauma cranico e alcune lesioni al volto che hanno reso necessario il trasferimento in elisoccorso all'ospedale di Treviso. L'operaio si trova adesso ricoverato in prognosi riservate, le sue condizioni sono gravi. 

Sulla vicenda indagano i carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il sindaco Formica: "Se bloccheranno i milazzesi a Messina verrò io a prenderli"

  • Omicidio Lorena, De Pace impassibile davanti al gip ma si dispera per l'autopsia

  • Coronavirus, il figlio di una anziana della casa di riposo Come d'incanto: “Mia madre sta morendo, mandate rinforzi agli infermieri”

  • Coronavirus, la Sicilia regge al "picco": a Messina ricoveri a -3 e un solo decesso

  • In Sicilia la più bassa percentuale di contagi Covid, Ruggeri: “Il 25 aprile potrebbe essere la nostra nuova liberazione”

  • In cucina col mitico Priolo, inventore della brioches con due palle: ecco la ricetta passo dopo passo

Torna su
MessinaToday è in caricamento