Madre e figlia sfondano con l'auto il guardrail, escono illese dall'incidente

Nella strada provinciale che collega Alì superiore ad Alì Terme una Fiat Cinquecento è volata su di un terreno nei pressi del cimitero. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco

L'auto volata giù

Madre e figlia se la sono cavata con ferite lievi. Ma hanno rischiato grosso. Questa mattina sulla strada provinciale che da Alì superiore scende ad Alì Terme una Fiat 500 ha sfondato il guardrail finendo su di un terreno nei pressi del cimitero. Alla guida una 43enne con la mamma di 78 anni accanto. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Messina che con una gru sono riusciti a riportare in strada il mezzo facendo uscire le due donne dall'abitacolo. Sul posto anche i carabinieri e i vigili urbani di Alì. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ospedale Papardo assume medici, ecco le figure ricercate

  • La moglie litiga per un parcheggio sotto casa e lui la difende accoltellando l'uomo, ai domiciliari un 81enne

  • Morte Provvidenza Grassi, maxi risarcimento ai familiari e condanne per tre funzionari del Cas

  • Commercianti al Vascone, ma con il reddito di cittadinanza in tasca: denunciati

  • Ioppolo in tribunale per l'omicidio dell'ex fidanzata rischia il linciaggio, quindici militari per fermare la rabbia

  • Un uomo sulla nave minaccia di buttarsi giù, ore di terrore alla Marittima

Torna su
MessinaToday è in caricamento