Litoranea nord fra camper e panni stesi, Rizzo: “Una situazione intollerabile”

Litoranea nord fra camper e panni stesi, Rizzo: “Restituire decoro”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Lungo la litoranea nord della città, ormai da tempo immemore, esistono degli stanziamenti di mezzi, uomini e cose che abusivamente occupano gran parte delle aree di sosta della via Consolare Pompea.

Quotidianamente si assiste all’indecoroso spettacolo di camper che, immagino senza alcun permesso, bivaccano nelle citate piazzuole (ad esempio dinanzi Villa Bosurgi in località Pace), provvedono alle loro esigenze come se si trattasse di aree private, stendendo panni e quant’altro, incuranti del decoro pubblico leso in modo permanente.

Alcuni cittadini segnalano che, avendo allertato la Polizia Municipale, l’intervento si sarebbe limitato a trasferire di qualche metro e per poche ore questi particolari campeggi abusivi, lasciando tuttavia irrisolto il problema.

Ovviamente è una situazione intollerabile, anche in considerazione dell’imminente stagione estiva che vede così letteralmente sfregiata una delle zoni più belle del nostro territorio.

Divieto di sosta per camper e furgoni, rimozione forzata e dissuasori del parcheggio potrebbero rappresentare un importante deterrente.

In ogni caso, nei prossimi giorni, provvederò a segnalare formalmente agli organi competenti tale stato di abbandono ed illegalità, affinché siano adottati gli opportuni provvedimenti per restituire prestigio al nostro lungomare.

Consigliere LiberaMe

Torna su
MessinaToday è in caricamento