Un uomo sulla nave minaccia di buttarsi giù, ore di terrore alla Marittima

Non sono ancora chiari i motivi del gesto che hanno tenuto col fiato sospeso polizia e vigili del fuoco. Sul posto anche un'ambulanza. Fatto scendere e portato via dalle Forze dell'Ordine

L'uomo sulla ciminiera della nave Villa

E' sulla parte più alta di una nave ormeggiata alla Marittima e minaccia di buttarsi giù. Non è ancora chiaro il motivo del gesto che da stamattina tiene col fiato sospeso agenti di polizia e vigili del fuoco, minacciando il suicidio.

Intorno alle 7, la chiamata alle forze dell'ordine per dare l'allarme su uno straniero che minaccia il suicidio. Ma a quanto pare non c'è una richiesta precisa, nè una rivendicazione. Solo sproloqui che rendono l'intervento ancora più complicato con gli agenti che stanno tentando di calmarlo.

Sul posto oltre la polizia anche una ambulanza e vigili del fuoco. Intorno alle 8,30 - secondo quanto si è appreso - l'uomo è stato fatto scendere ed è stato portato via dalle Forze dell'Ordine dalla nave delle Ferrovie "Villa" ferma per lavori. Chiedeva di incontrare Papa Francesco. 


Articolo modificato alle 9,20 del 21 gennaio 2020 // Aggiunti i particolari sull'intervento delle Forze dell'Ordine 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un caso a Messina ma non è il ceppo "cinese": "Nessun allarme"

  • Da alcuni giorni non si avevano più sue notizie, anziana trovata cadavere in via del Carmine

  • Coronavirus, due cittadini di Lodi in tribunale: intervengono infermieri in tuta e mascherine

  • L’appello di una donna catanese: “Cerco una bimba ricoverata al Piemonte più di 50 anni fa, fu il mio angelo"

  • Coronavirus, risoluzione anticipata del contratto per l'infermiere del video al Policlinico

  • Addio a Eliana Giorli, la staffetta partigiana che a Milazzo guidò le lotte comuniste accanto al marito

Torna su
MessinaToday è in caricamento