Parcheggi selvaggi, Atm pronta a bacchettare gli incivili con un volantino

L'idea dell'azienda trasporti per il rispetto del codice della strada. Gli ausiliari del traffico lasceranno un avviso sul parabrezza delle auto in divieto di sosta. Coinvolte anche le scuole cittadine

“Sei padrone del marciapiede?”. E' il messaggio che dalla prossima settimana gli ausiliari del traffico lasceranno alle centinaia di automobilisti incivili che ogni giorno parcheggiano sui marciapiedi o in corrispondenza degli scivoli per i disabili.

L'idea dell'azienda trasporti è quella di sensibilizzare i cittadini attraverso un volantino posato sul parabrezza dell'auto in diveto di sosta. L'unica azione permessa agli ausiliari che presidiano le strisce blu. La legge infatti consente loro di elevare verbali solo per il mancato pagamento del parcheggio nelle ztl del centro. Nei casi più gravi saranno comunque i vigili urbani ad intervenire. 

A presentare l'iniziativa sono stati i commissari liquidatori dell'Atm, azienda di Roberto Aquila e Fabrizio Gemelli insieme all’assessore con la delega alla polizia municipale Dafne Musolino, al comandante Giovanni Giardina e al direttore generale Atm Natale Trischitta. 

"in diverse città - hanno spiegato i liqudiatori - il parcheggio selvaggio è stato la causa della morte di diverse persone, e la corte di cassazione ha anche stabilito che posteggiare male può
essere reato, nel caso in cui chi sosta ad esempio in doppia fila causa un incidente mortale”. Inoltre, nel volantino si ribadisce “chi parcheggia in modo non appropriato dovrebbe vergognarsi perché impedisce l’accesso tra gli altri, ai pedoni, a persone in carrozzella, o a mamme con i passeggini, obbligandoli a camminare nella carreggiata stradale ed esponendoli a pericoli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla questione saranno coinvolte anche le scuole. " Anche gli studenti di alcune scuole superiori – ha spiegato Natale Trischitta – dopo aver partecipato a brevi corsi di formazione, saranno forniti di volantini, in modo che possano fare da ‘sentinelle’ e inserirli anche loro nelle auto ferme in sosta in modo inappropriato. I parcheggi più sconvenienti verranno segnalati ai vigili che
procederanno a sanzionare gli automobilisti. La nostra campagna vuole rappresentare un deterrente per chi non si pone il problema delle conseguenze del suo posteggio sconsiderato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 113, muore un infermiere del Policlinico

  • Malore fatale per addetto alla sicurezza della Caronte-Tourist, storico Volontario della Misericordia

  • Cade da un ponteggio, muore operaio in un cantiere a Venetico

  • Sarà seppellito a Cinquefrondi Alessandro Aimola, il Volontariato messinese in Cattedrale

  • Fase 2, le regole da seguire su auto e moto per evitare multe

  • Niente più vocazioni, le Suore Figlie della Carità lasceranno Messina e il Collereale dopo 118 anni

Torna su
MessinaToday è in caricamento