Tutela patrimonio culturale, recuperati 342 preziosi volumi antichi: c'è anche un libro di Tommaso d'Aquino

I militari hanno scoperto la contrattazione su eBay. Il valore economico di 500mila euro ma quello culturale assolutamente inestimabile. Erano di proprietà della Biblioteca Ignaziana. L'artefice della colossale vendita era un badante dei gesuiti: “Me li hanno dati in dono”

“Non ricordo un sequestro così ingente. Un valore inestimabile”. Con queste parole il procuratore Vito Di Giorgio ha commentato il recupero di 342 preziosi volumi antichi, riconducibili ad un periodo storico compreso tra i secoli XV e XIX, di proprietà della Biblioteca Ignaziana di Messina, appartenente all’Ordine della Compagnia di Gesù.

Il ritrovamento  da parte dei militari del comando carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC), in collaborazione con il comando provinciale carabinieri di Messina, nell'ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Messina e scattate in seguito ad una serie di controlli su siti di e-commerce.

I militari hanno notato su eBay i libri con il bollo del collegio Ingnaziano e sono risaliti al soggetto che li aveva messi in vendita a soli 400 euro, non tutti erano online. E' scattata la perquisizione  che ha permesso di trovare 342 testi di assoluto valore trafugati dalla biblioteca ignaziana di Messina. Ventinove 29 di questi testi hanno delle citazioni in manoscritto, uno è del 1476 appartenente a Tommaso d'Aquino. Dopo la chiusura del collego, nel 2009, tanti libri sono stati trasferiti a Palermo.

Il valore economico 500mila euro ma quello culturale assolutamente inestimabile. Torneranno tutti al collegio.

L'artefice di questa colossale “vendita” ha lavorato nel 2012 al collegio Sant'ignazio, dove - è stato detto in conferenza stampa - mancava il custode. L'uomo, classe '55,  faceva il badante ad alcuni gesuiti e si è giustficato dicendo di avere ricevuto i libri in dono proprio da questi anziani che sono ormai tutti morti. Adesso risulta indagato: dovrà rispondere del reato di ricettazione. Ma si indaga sull'eventuale coinvolgimento di altre persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta rissa a Maregrosso, sul posto i carabinieri

  • Poste italiane assume portalettere anche a Messina, ecco come candidarsi

  • All'ottavo mese di gravidanza in ospedale con vomito e mal di pancia, il medico la manda a casa: bimba morta e 4 dottori indagati

  • Investito da un'auto in via La Farina: 44enne in coma

  • L'ultimo annuncio di Radiostreet in Fm, Fiorino: "Un sogno interrotto"

  • Arriva l'ambulanza ma non c'è il medico, proteste da Barcellona a Trappitello: j'accuse del sindaco Briguglio

Torna su
MessinaToday è in caricamento