Ritrovato dopo sei ore il 13enne scomparso

A notarlo i militari in piantone davanti al tribunale. Il ragazzino è stato fermato e identificato. I carabinieri lo hanno poi riconsegnato alla famiglia

E' stato ritrovato sano e salvo il 13enne messinese, scomparso alle 13 di giovedì 16 gennaio subito dopo essere uscito da scuola.

Il ragazzino è stato notato alle 21 nei pressi del tribunale. A bloccarlo i militari del piantone a presidio della zona. 

Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri che hanno identificato il giovane per poi avvisare la famiglia che ha potuto quindi riabbracciarlo.

Del ragazzino non si avevano più notizie dalle 13. Secondo quanto raccontato dal padre a Messina Today il 13enne si sarebbe allontanato all'uscita di scuola, l'istituto "Pascoli". Cristian stava facendo ritorno a casa insieme alla madre, quando all'improvviso ha iniziato a correre per poi dileguarsi. Un gesto che avrebbe origine da un precedente litigio con la sorella. 

Nel pomeriggio l'ultimo avvistamento nei pressi di Camaro San Paolo e in serata la lieta notizia del ritrovamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un caso a Messina ma non è il ceppo "cinese": "Nessun allarme"

  • Da alcuni giorni non si avevano più sue notizie, anziana trovata cadavere in via del Carmine

  • Coronavirus, due cittadini di Lodi in tribunale: intervengono infermieri in tuta e mascherine

  • L’appello di una donna catanese: “Cerco una bimba ricoverata al Piemonte più di 50 anni fa, fu il mio angelo"

  • Coronavirus, risoluzione anticipata del contratto per l'infermiere del video al Policlinico

  • Addio a Eliana Giorli, la staffetta partigiana che a Milazzo guidò le lotte comuniste accanto al marito

Torna su
MessinaToday è in caricamento