Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Omofobia dell'assessore Trimarchi? Duca: “Scuse accettate ma non basta la stretta di mano” | VIDEO

Il presidente dell'Arcigay conciliante con l'assessore dopo le offese a Carola Rackete. Ma avverte: “Sull'affidamento di deleghe così importanti è il sindaco che deve assumersi le proprie responsabilità”

 

Scuse accettate e stretta di mano. Il presidente dell'Arcigay di Messina mostra tutta la sua signorilità ma le offese dell'assessore alla Cultura Enzo Trimarchi, ex dirigente scolastico dell'Istituto Verona Trento, non si archiviano con un “volemose bene”.

Ne è convinto Rosario Duca che chiede comunque al sindaco Cateno De Luca di fare una sua valutazione sull'assegnazione di deleghe così importanti.

Trimarchi si era sospeso dalla carica aspettando questo chiarimento dopo che, la settimana scorsa aveva scatenato un vespaio di polemiche per un suo post su fb in cui dava del trans a Carola Rackete per il suo look.

Una dichiarazione che lo aveva messo in difficoltà anche con il sindaco che lo ha invitato a chiedere scusa, pena la rimozione. Una scelta che però passa adesso di nuovo nelle mani del sindaco.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento