Ladri di profumi finiscono nella chat dei commercianti di via Palermo, il tam tam con le foto fa scattare l'arresto

Stamattina la denuncia in Questura del titolare della profumeria Mirage che ha portato anche la registrazione con le telecamere di videosorveglianza. Le immagini pubblicate hanno permesso di individuare la coppia sospetta anche al centro commerciale

Il momento dell'arresto a Tremestieri

Ormai la chiamano la banda dei profumi ma a quanto pare non disdegnavano neanche altri articoli.

Li hanno fermati oggi pomeriggio al centro commerciale di Tremestieri, dopo che stamattina avevano già sottratto un profumo nella “storica” Mirage, la profumeria di via Palermo.

I due, un uomo e una donna di colore si erano presentati in prima mattinata alla profumeria della zona Nord, quando la signora del negozio non aveva neanche aperto le luci. Erano le 8.15 e chiedevano notizie sui prodotti.

Il video che ha permesso di incastrare i due

Quando sono usciti, insospettiti dall’atteggiamento, il titolare ha controllato nelle telecamere ed ha scoperto che avevano portato via della merce. Subito è scattata la denuncia in questura e gli agenti hanno drizzato le antenne sul tutto il territorio.

Oggi pomeriggio l’epilogo al centro commerciale di Tremestieri, grazie anche alla collaborazione di un altro commerciante che ha individuato la coppia riconoscendola dalla foto pubblicate dal titolare della profumeria Mirage in una chat che i commercianti di via Palermo hanno “aperto” per comunicare e fare rete.

Gli agenti sono arrivati immediatamente ed hanno controllato le buste delle due persone, decidendo poi di continuare le verifche in Questura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziana picchiata, derubata e violentata: fermati due minori da “Arancia meccanica”

  • Fiamme alla Raffineria di Milazzo, torna la paura

  • Clan di Giostra senza regole, la moglie del boss al figlio: "L'hai fatta grossa, vattene via da Messina"

  • Un detenuto si suicida e un agente rischia di morire strangolato, l'inferno dell'Ottavo reparto all'ex Opg

  • In bagno con i topi, è guerra sulla sicurezza al consorzio autostrade dopo la multa a Minaldi

  • Pronto soccorso per i disturbi della psiche, arriva uno sportello h24

Torna su
MessinaToday è in caricamento