Bus e tram in mostra, foto e modellini per rivivere la storia del trasporto pubblico in città

Si ripercorrerà la storia  del tram e degli autobus  di Messina nelle due mostre storiche che saranno inaugurate sabato 14 settembre alle 10,30, nella sala convegni dell’Atm. 

“Un tram chiamato desiderio”, questo è il titolo della  prima mostra nazionale itinerante  organizzata da Atm, Safre, Sodalizio Amici Ferrovie Reggio Emilia, e dalle Associazioni e Club Unesco Reggio Emilia, già presentata alla Campionaria di Padova e, che dopo, verrà esposta a Roma in altre città. Un’esposizione curata da Adriano Riatti componente delle Associazioni Club Unesco Reggio Emilia che comprende stampe, disegni, fotografie, modellini sui tram realizzati dalle Officine Meccaniche Reggiane, tra i quali, alcune elettromotrici tipo “Reggio Emilia” acquistati nel 1917 dalla società di trasporti di Messina e utilizzati per il trasporto in città. Presente anche un modellino del tram degli anni ‘20.

Foto, modellini e una raccolta fotografica sugli autobus che hanno circolato a Messina dal dopoguerra ad oggi fanno parte invece della seconda mostra dal titolo “Il trasporto pubblico a Messina dalle origini ai giorni nostri” a cura di Francesco Fiumanò esponente di Amas e organizzata da Amas, Associazione Mediterranea Autobus Storici e Afs, Associazioni Ferrovie Siciliane. Presenti anche pannelli illustrativi sulla storia della vecchia tranvia di Messina soppressa agli inizi degli anni 50, cimeli e materiale storico riguardanti il trasporto pubblico locale a Messina. Ci saranno anche modellini in scala dei bus in servizio a Messina in passato, realizzati dal messinese Mario Summa. Nel piazzale si potranno visitare anche due antichi autobus, uno di proprietà Atm e uno di Amas.

Presiederanno all’inaugurazione il vicesindaco e assessore ai Trasporti del Comune di Messina Salvatore Mondello, i Commissari liquidatori dell’Atm Roberto Aquila, Piero Picciolo e Fabrizio Gemelli, il consulente di Atm Giuseppe Campagna, il direttore Generale Natale Trischitta e il Direttore tecnico e di esercizio della tranvia ingegnere Vincenzo Poidomani. 

Sarà possibile visitare le mostre dal 14 settembre al 14 ottobre e dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, il sabato solo dalle 10 alle 12. E' possibile prenotare  anche visite in giorni e orari specifici per gruppi di persone o studenti delle scuole.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Time the sign” di Badò in mostra a Palazzo Zanca

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2019 al 9 marzo 2020
    • Palazzo Zanca
  • Solstizio d’inverno Yule, l’Asp diventa “ambulatorio d’arte”

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 14 marzo 2020
    • Ambulatorio di Salute Mentale
  • “La bilblioteca del pittore”, la raccolta libraria di Michele Panebianco in mostra alla Biblioteca regionale

    • dal 31 gennaio al 21 febbraio 2020
    • Biblioteca regionale - Palazzo Arcivescovile

I più visti

  • "Aria nuova in ME", nuova stagione al teatro Savio firmata ARB

    • dal 12 ottobre 2019 al 31 maggio 2020
    • Teatro Savio
  • Filarmonica Laudamo, il programma completo della nuova stagione concertistica

    • dal 20 ottobre 2019 al 10 maggio 2020
    • Palacultura e altre location
  • Nuova stagione teatrale Magazzini del Sale: la programmazione completa

    • dal 19 ottobre 2019 al 7 giugno 2020
    • Magazzini del Sale
  • "Il teatro siamo noi - #diversamentegiovani", la nuova stagione del teatro Alfieri di Naso

    • dal 24 novembre 2019 al 28 giugno 2020
    • Teatro Vittorio Alfieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MessinaToday è in caricamento