Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il mare d'inverno”, i volontari di “Fare Verde nella Zona Falcata: così l'hit parade di rifiuti

Ieri la raccolta per la 29esima edizione di una manifestazione che ha fatto riscoprire non solo il valore della pulizia dei nostri mari ma anche una delle aree simbolo della città

 

Metti un posto straordinario come la zona Falcata, una associazione come Fare Verde e tanti giovani di buona volontà.

Una domenica che è servita a favorire la culturaper la pulizia e il decoro del litorale ma anche per riscoprire uno dei luoghi-simbolo della città che merita cura e valorizzazione, come ha avuto modo di spiegare il biologo marino Mauro Cavallaro su sollecitazione di Ciccio Rizzo, avvocato dall'animo ambientalista,  che ha saputo essere motore di questo nuovo appuntamento  di “Fare Verde” che si è svolto ieri dalle 9.30 alle 12.30 nella zona Falcata. “Vieni a pulire anche tu il mar d'inverno” il titolo della 29esima edizione patrocinata da Guardia Costiera, Camera dei Deputati, Commissione europea e ministero dell'ambiente.

Nell’occasione, i volontari di Fare Verde fhanno fatto anche un censimento dei rifiuti più invadenti; una sorta di hit parade di quanto raccolto per stabilire quali e quanti rifiuti inondano le nostre spiagge. Eccola:

1 pedana di plastica 
2 Ruote di bici 
5 Camere d’aria 
Fil di ferro 
1 Stampante 
1 Pneumatico 
2 Passeggini 
3 sedie 
4 bidoni 
1 Spugna ondulata 
1 Materasso 
1 Piumone 
Pannelli in Vetroresina
Siringhe 
2 Sacchi di vetro 
9 Sacchi di indifferenziata 
23 Sacchi di Plastica.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento