Sound Green, quarantamila alberi anche per Messina: al via la campagna di Legambiente con XFactor

Racconta fondi con Intesa San Paolo per la piantumazione in 14 città metropolitane. Ecco perchè è importante partecipare

Prende il via oggi "Sounds green. L'albero è vita" la campagna di raccolta fondi di Legambiente e Intesa Sanpaolo, durante l'on air di X Factor e pensata per incrementare i boschi urbani in città.

Il progetto, realizzato con la collaborazione di AzzeroCO2, prevede, infatti, la piantumazione di 40mila alberi nelle 14 Città metropolitane italiane, sui terreni che i Comuni metteranno a disposizione. Anche Messina ha aderito all’iniziativa insieme a Catania e Palermo, Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio Calabria, Cagliari.

Sostenere la campagna è semplice: basterà andare su forfunding.it, la piattaforma di crowdfunding del gruppo Intesa Sanpaolo e decidere di dare il proprio contributo per raggiungere l'obiettivo di 1.200.000 euro necessari per trasformare questa sfida in realtà. Sarà possibile effettuare donazioni a partire da 1 euro e con una donazione di 30 euro (pari al costo di piantumazione e manutenzione di un albero fino a garantirne l'attecchimento) si diventerà sostenitori di Sounds Green - L'albero è vita, ricevendo anche un certificato di partecipazione e ringraziamento. Per ogni albero donato, Intesa Sanpaolo ne donerà altri due. Le donazioni a favore di questo progetto beneficeranno della deducibilità fiscale.

Gli alberi sono alleati straordinari nella lotta ai cambiamenti climatici, proteggono la biodiversità, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del rischio idrogeologico, e soprattutto assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno.

Piantare 40mila alberi in città significa, dunque, contribuire all'incremento della copertura arborea, accrescere la biodiversità delle specie presenti nel territorio cittadino, ma al tempo significa anche diffondere la cultura dell'albero, dei suoi benefici e contrastare i cambiamenti climatici, migliorando per altro la qualità dell'aria.

La campagna di raccolta fondi Sounds green - L'albero è vita sarà attiva fino ad aprile 2020 e sarà accompagnata da attività di sensibilizzazione e promozione su web e radio, sui canali di Intesa Sanpaolo e Legambiente e durante il programma X Factor 2019 che sostiene il progetto. L'obiettivo è anche quello di coinvolgere e sensibilizzare i giovani sempre più attenti ai temi ambientali e consapevoli che per salvare il pianeta servono azioni concrete, a partire dal proprio vivere quotidiano.

Da qui l'idea di coinvolgere in questa campagna proprio il talent show X Factor che da sempre ha per protagonisti tantissimi giovani.

A partire dalla primavera 2020 verranno pianificati gli interventi di messa a dimora degli alberi. Per la realizzazione degli interventi saranno coinvolti esperti del Comitato scientifico di Legambiente e per la consulenza tecnica AzzeroCo2. Una volta piantate le piante, Legambiente curerà anche la loro crescita per un periodo di 2 anni in modo da garantire l'attecchimento e interverrà piantando nuovi alberi se dovessero verificarsi imprevisti nello sviluppo dei nuovi boschi urbani. L'attenzione del Gruppo Intesa Sanpaolo a favore delle tematiche ambientali l'ha resa per il terzo anno consecutivo unica banca italiana fra le 100 società più sostenibili al mondo nella classifica stilata da Corporate Knights ed è stata inserita nella "Climate Change A List 2018" del Carbon Disclosure Project per l'impegno nella lotta al cambiamento climatico, anche attraverso un'economia a basse emissioni di carbonio.

"Grazie alla partnership con X Factor e alla collaborazione con Legambiente - dichiara Stefano Barrese responsabile divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo - puntiamo a cogliere opportunità di sensibilizzazione verso il rispetto e la difesa dell'ambiente. Il progetto Sounds Green nasce proprio dall'attenzione che il nostro Gruppo ha sviluppato a favore di interventi e iniziative attente alla sostenibilità ambientale. Ne sono conferma i 5 miliardi di euro previsti nel piano d'Impresa 2018-2021 e destinati alla Circular Economy, così come le numerose azioni a supporto di progetti ecosostenibili e ad impatto sociale".

"Gli alberi - dichiara il Presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani - sono i polmoni verdi della Terra, sono un importante e prezioso alleato nella lotta ai cambiamenti climatici e rappresentano anche parte della nostra memoria storica. Oggi i centri urbani sono sempre più soffocati dal cemento e dallo smog. Aumentare il verde urbano, piantando nuovi alberi o boschi urbani nelle vie del centro e delle periferie, ma anche sugli edifici, come sta facendo ad esempio Milano, significa non solo guardare al futuro, ma anche ripensare la rigenerazione urbana in una chiave sempre più sostenibile e sociale ".

Perché è importante piantare alberi in città? Il verde urbano se adeguatamente pianificato, progettato e gestito, può svolgere molte funzioni e produrre importanti benefici per l'ambiente, perché migliorano la qualità dell'aria e del clima urbano, ma garantiscono anche benefici per la società perché rendono le città più sicure per la salute dei cittadini riducendo l'insorgenza di malattie. In particolare è importante piantare alberi in città perché un loro accurato posizionamento negli spazi urbani può raffreddare la temperatura dell'aria dai 2°C agli 8°C, ridurre l'utilizzo del condizionatore del 30% e far risparmiare dal 20% al 50% sui costi per il riscaldamento; un albero può assorbire mediamente fino a 20kg di CO2 all'anno e i grandi alberi, all'interno delle aree urbane, sono eccellenti filtri di agenti inquinanti, mentre un ettaro di bosco può assorbire fino a 5 tonnellate di CO2 all'anno. La vegetazione incrementa la permeabilità dei terreni con la conseguente attenuazione del run-off, lo scivolamento dell'acqua su superfici impermeabili, e la diminuzione di dissesti; passare del tempo nel verde migliora la salute fisica e mentale, poiché diminuisce la pressione sanguigna e lo stress; gli alberi forniscono cibo agli animali e protezione alle piante, con il conseguente aumento della biodiversità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage di Barcellona, salgono a cinque le vittime

  • Tragedia a Barcellona, esplode la fabbrica di giochi d'artificio: cinque morti e feriti gravi

  • “Se denunci ti stacco la testa e ci gioco a palla davanti ai carabinieri”, minacce e violenze nell'inchiesta per usura: altri tre indagati

  • Atm invia contestazione all'autista ripreso con il cellulare in mano, Uil: "Pronti ad assisterlo anche per violazione della privacy"

  • Brutto incidente stradale sulla Messina Palermo, uscita obbligatoria allo svincolo di San Filippo

  • Un boato che sembrava un terremoto, la testimonianza e il cordoglio: “Non si può morire di lavoro”

Torna su
MessinaToday è in caricamento