Anci, rinnovato il consiglio nazionale: riconferma per Nino Interdonato

Insieme al sindaco Cateno De Luca, è l'unico messinese a far parte dell'assise nazionale dei Comuni italiani

Il presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico e Nino Interdonato

Nino Interdonato, vicepresidente del consiglio comunale di Messina, riconfermato al consiglio nazionale dell'Anci per il mandato 2019-2024. Il rinnovo nell'ambito della XXXVI Assemblea Nazionale Anci, che si conclude oggi ad Arezzo.

Con il sindaco Cateno De Luca (componente di diritto del Consiglio nazionale Anci) Nino Interdonato anche in questo mandato è l’unico messinese a far parte dell’assise nazionale dei Comuni italiani.

“Proseguirò il percorso portato avanti in questi anni all’interno della Commissione Nazionale Finanza Locale-Ifel – ha ricordato Interdonato – e già dalla commissione del 27 novembre sarò al tavolo dei lavori, sia per la valutazione della prossima manovra finanziaria sia per la riforma della unificazione IMU-TASI”.

"Ascoltare. Decidere. Migliorare." Questo il titolo della XXXVI assemblea annuale dell’Anci ed è stato sicuramente riassuntivo dell'azione quotidiana portata avanti dall'Anci.

"Sono questi - ha concluso il vicepresidente vicario del consiglio comunale di Messina - i verbi che scandiscono la giornata degli amministratori locali e l'annuale assemblea nazionale, svoltasi quest'anno ad Arezzo, è stata un’eccezionale occasione di confronto tra sindaci, amministratori locali e governo nazionale sui temi di maggiore attualità come il concetto di “comunità”: le comunità delle quali ci occupiamo tessendo ogni giorno una rete e ricucendo quando necessario strappi e ferite; le comunità che vanno valorizzate mettendo in primo piano i bisogni, le istanze e le aspirazioni dei cittadini, che tutti noi rappresentiamo nell’associazione dei Comuni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scompare all'uscita di scuola, ore di ansia per un 13enne

  • Ritrovato dopo sei ore il 13enne scomparso

  • Tragedia a Minissale, donna muore in strada per un malore

  • Incidente stradale davanti al tribunale, avvocato travolto sulle strisce pedonali

  • Arsenale della 'ndrangheta nei fondali, maxi ritrovamento dei carabinieri subacquei di Messina

  • Operazione Nebrodi, così l'elenco di tutti gli arrestati e delle ditte sequestrate

Torna su
MessinaToday è in caricamento