Dipendenti Atm, Campagna: “Sospensione Ztl pericolosa ma non escludo nuovo bando under 30”

Il presidente e il liquidatore Picciolo hanno chiarito alcuni aspetti in commissione trasporti presieduta dal consigliere Gioveni. “Garanzie sull'assunzione entro il primo giugno”

Si è svolta stamani un’importante seduta della Commissione Trasporti, presieduta dal consigliere comunale Libero Gioveni, per approfondire le complesse questioni che riguardano il licenziamento collettivo dei lavoratori di Atm in liquidazione ai sensi della Legge 223/91 e il contestuale transito degli stessi nella nuova Atm Spa, alla presenza del commissario liquidatore Pietro Picciolo e del presidente Giuseppe Campagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono stati numerosi gli aspetti affrontati – spiega Gioveni -. Il liquidatore Picciolo ha chiarito, per esempio, che quanto stabilito dal Dpcm in merito alla sospensione dei licenziamenti non si può applicare per i lavoratori Atm in quanto la data limite di demarcazione stabilita dal Governo è quella del 23 febbraio 2020, mentre le procedure di licenziamento sono iniziate a inizio febbraio. Sugli attuali 420 lavoratori soggetti al licenziamento – prosegue il presidente – la metà circa è stata collocata a fasi alterne in cassa integrazione, ivi compresi i circa 70 ausiliari del traffico, per i quali il presidente Campagna, pur garantendo pienamente la loro assunzione con decorrenza 1 giugno, ha manifestato preoccupazione se la sospensione della ZTL a causa dell’emergenza Covid-19 dovesse prolungarsi ancora per parecchio tempo. Tutti i lavoratori a tempo indeterminato saranno convocati a partire dal prossimo 25 maggio dalla nuova azienda per la firma dei contratti di assunzione, con l’obiettivo anche di interpellare alcuni di loro avanti con l’età (in particolare autisti) per un possibile loro interessamento ad un esodo incentivato. A tal riguardo – conclude Gioveni – lo stesso presidente Campagna ha ribadito la necessità di portare avanti l’attuale bando dei 70 autisti con contratto di apprendistato per godere degli sgravi fiscali previsti per legge, ma non ha escluso, su sollecitazione della Commissione, di procedere, una volta avuta chiara la situazione legata all’emergenza Covid, al varo di un nuovo bando aperto agli over 30”. Alla fine della seduta la Commissione Trasporti ha stabilito di riaggiornarsi ai primi giorni di entrata in esercizio della nuova Atm Spa, per fare il punto della situazione sui numeri e sulle attività che riguarderanno la nuova fase operativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale per addetto alla sicurezza della Caronte-Tourist, storico Volontario della Misericordia

  • Sarà seppellito a Cinquefrondi Alessandro Aimola, il Volontariato messinese in Cattedrale

  • Festa della Repubblica e Madonna della Lettera, nuove disposizioni per negozi: aperti anche i mercati

  • Infermiere morto nell’incidente stradale, Nursind: “Intitoliamogli la postazione Gazzi del 118”

  • “Lavoratori regolari pagati con Solimare”, l’Orsa chiede spiegazioni a Caronte&Tourist

  • Acque reflue nel lago grande di Ganzirri, sequestrata la condotta e denunciati i responsabili

Torna su
MessinaToday è in caricamento