Va avanti la gestione di Celeste e Scoglio, Consiglio dice sì ai bandi

La maggioranza ha approvato con una serie di modifiche lo schema di convenzione dei due impianti. Potranno essere presentati i bandi, la struttura di viale Gazzi non sarà buttata giù

Il Consiglio comunale

La gestione degli stadi Scoglio e Celeste potrà essere affidata. La maggioranza del Consiglio comunale ha modificato il testo dell'amministrazione approvando con quindici voti favorevoli, uno contrario e otto astenuti, lo schema di convenzione per la concessione in gestione del "Franco Scoglio".

Successivamente l’Aula, dopo avere accolto un emendamento e respinto un altro, ha approvato, con undici voti favorevoli, sei astenuti e nessuno contrario, lo schema di convenzione per la concessione in gestione dello stadio comunale Giovanni Celeste. Una maggioranza frutto di accordo tra centrodestra e centrosinistra, ad essere contrario Paolo Mangano dei Cinquestelle con quest'ultimi astenuti  Antonella Russo del Pd si è invece astenuta sul Celeste. Respinto il correttivo che prevedeva di costruire un altro impianto al posto dello stadio di viale Gazzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vicepresidente del Consiglio Nino Interdonato afferma: "Gli schemi di convezione per gli affidamenti degli Stadi Scoglio e Celeste fino a 99 anni. Grande lavoro di un gruppo trasversale di consiglieri comunali, che hanno sanato, già nella Commissione Sport del professore Piero la Tona, le delibere eliminando a colpi di emendamenti articoli e commi superflui, che rendevano invotabili le delibere. Nelle prossime settimane verrano quindi pubblicati i bandi, possibilmente uno congiunto con la speranza di attrarre investitori pronti a rilanciare lo sport e le infrastrutture messinesi". Il Consiglio ha respinto sia la possibilità di un bando unico mentre non è chiaro se nei bandi sarà inserita la clausola dei 99 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, l'ex tronista Munafò denuncia troppa superficialità a Milazzo: “Non toccate mio figlio”

  • Onda anomala travolge barca, quattro pescatori finiscono in mare

  • Falcone a lutto, non ce l'ha fatta Luca Minato ferito dall'esplosione della bombola di gas

  • Il teatro messinese piange la morte di Donatella Venuti

  • Incendio in abitazione sul Boccetta, residenti e vicini riescono a salvarsi

  • Incidente nella notte sulla Palermo-Messina, muore una 51enne: cinque i feriti

Torna su
MessinaToday è in caricamento