Discarica di Ponente, la Regione estende la dichiarazione di emergenza anche a Milazzo

Il sindaco Giovanni Formica annuncia che gli interventi di bonifica potranno essere adottati in tempi rapidi

La discarica di Ponente a Milazzo

Sulla discarica rifiuti sulla spiaggia di Ponente a Milazzo si può intervenire. La giunta regionale ha esteso anche al Comune mamertino la richiesta di dichiarazione di emergenza per le mareggiate di Natale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'atto -afferma il sindaco Giovanni Formica - è di fondamentale importanza per consentire, in tempi celeri, l'intervento sul cumulo di rifiuti presente sul lungomare di Ponente, secondo il percorso condiviso tra le Istituzioni competenti a risolvere il problema. L'amministrazione ci tiene a precisare di non avere ritardato alcun adempimento e di avere provveduto alla richiesta di dichiarazione dello stato di calamità naturale in data 30 dicembre 2019, prima che l'esecutivo regionale si pronunciasse. È del tutto ovvio che nessuno poteva sapere che quello stesso giorno si sarebbe pronunciato anche l'organo regionale - prosegue Formica - questa precisazione è utile a smorzare l'ennesima, inutile polemica sollevata da qualche consigliere comunale che, essendosi del tutto disinteressato a questa come a tutte le altre questioni di interesse generale, in vista delle elezioni amministrative pensa di conquistare qualche consenso ergendosi a controllore dell'attività della giunta municipale pur non avendone la statura e le competenze". 

Scoperta discarica sulla spiaggia di Ponente 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono sola in casa, non mangio da cinque giorni", i messaggi choc degli anziani messinesi durante il coronavirus

  • Denuncia per vilipendio al sindaco, lettera di un giovane messinese: “Ho paura anche io, ma De Luca esagera”

  • Crescono i contagi di Coronavirus, in Sicilia più morti che guariti: deceduto un 55 enne messinese

  • Coronavirus, rabbia social di Giuliana De Sio per i contagi: “Scellerati mi danno dell'assassina”

  • Dipendente al centro commerciale di Tremestieri con la febbre: disposte le quarantene

  • Il capo della polizia ferma De Luca: "Vietato l'uso dei droni"

Torna su
MessinaToday è in caricamento