Gli ex Borsisti Messina Servizi senza lavoro chiedono aiuto al prefetto: "Ci sentiamo illusi"

Insieme al sindacato Cobas gli ex lavoratori della società comunale tornano sul concorso che li ha visti fuori dalla graduatoria definitiva, sperano in nuove opportunità

Gli ex Borsisti della Messina Servizi

Pubblicata la graduatoria definitiva dei cento vincitori del concorso alla Messina Servizi Bene Comune gli ex Borsisti continuano a non demordere. Insieme al sindacato Cobas hanno scritto una lettera al prefetto Maria Carmela Librizzi chiedendo l'intervento del rappresentante di governo per avere una mano.

Sentono di essere stati illusi dopo aver lavorato alla società comunale per 400 euro mensili. A loro dire non sonostati presi nella giusta considerazione, mentre avrebbero potuto far parte del nuovo organico dell'azienda comunale che si occupa di gestire la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Nella lettera gli ex Borsisti fanno un ragionamento più ampio sollecitando l'amministrazione De Luca a creare nuovi posti di lavoro. Intanto - secondo quanto si apprende - nei prossimi giorni i vincitori della selezione per operatori ecologici saranno chiamati a sostenere le prime prove alla Messina Servizi

Concorso Messina Servizi, la graduatoria definitiva 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalle corse intorno al lago di Ganzirri all'esordio in serie A contro l'Inter: la favola di Massimiliano Mangraviti

  • Cocaina nascosta nell'airbag, acciuffato il broker della droga: ha 71 anni

  • Incidente sull'autostrada Messina-Palermo, è morto il musicista Claudio Paci

  • Musicisti sotto choc per la morte di Claudio: "Potevo esserci io al suo posto"

  • Brutto incidente ad Antillo, ma l'ambulanza di Letojanni è rotta: soccorsi dopo un'ora e senza medico a bordo

  • Incidente nella notte sull'autostrada Messina-Palermo, morto un musicista

Torna su
MessinaToday è in caricamento