Sei zone a traffico limitato e ritorno dell'ecopass, presentato il Piano urbano del traffico

Nella sala giunta di Palazzo Zanca, sindaco e vicesindaco hanno incontrato i tecnici della società che hanno redatto le prossime novità di viabilità, a cominciare dalle nuove Ztl e dal pagamento della tassa di attraversamento sullo Stretto

Presentato il Piano Generale del Traffico Urbano curato dalla società Tps Pro. All’incontro hanno partecipato con l'intera giunta gli ingegneri, Bruno Bringheli del dipartimento Servizi Territoriali ed Urbanistici e Guido Francesco Marino dell'azienda. L’ingegnere Marino ha illustrato il Piano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo strumento presenta delle novità che prevedono "l’istituzione di isole pedonali funzionali alla struttura urbana della città e che implementeranno in maniera significativa in metri quadrati le attuali zone riservate ai pedoni; e la creazione di sei aree Ztl aventi le caratteristiche previste quale l’ingresso limitato a fasce orarie" - si legge nella nota del Comune. Il sindaco De Luca ha fornito alcune indicazioni in merito alla reintroduzione dell’ecopass e la possibilità di destinare dei parcheggi ad uso esclusivo, previa valutazione ed il pagamento di relativo contributo. Il vicesindaco Mondello nell’esprimere soddisfazione per il lavoro svolto in piena sinergia con la Commissione Urbanistica e il suo presidente Biagio Bonfiglio, e per il prezioso supporto degli uffici comunali competenti, in particolare l’ingegnere Bringheli,  ha evidenziato che: “Completata questa ulteriore fase, si procederà, prima dell’approvazione in giunta, all’elaborazione degli ultimi correttivi dello strumento pianificatorio per avviare i successivi passaggi della concertazione pubblica, della trasmissione alla competente Commissione consiliare e quello finale in Consiglio comunale per l’approvazione definitiva”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale per addetto alla sicurezza della Caronte-Tourist, storico Volontario della Misericordia

  • Sarà seppellito a Cinquefrondi Alessandro Aimola, il Volontariato messinese in Cattedrale

  • Cade da un ponteggio, muore operaio in un cantiere a Venetico

  • Festa della Repubblica e Madonna della Lettera, nuove disposizioni per negozi: aperti anche i mercati

  • Niente più vocazioni, le Suore Figlie della Carità lasceranno Messina e il Collereale dopo 118 anni

  • L'incidente sulla statale 113, autopsia su Francesco Tedesco: "Un ragazzo solare"

Torna su
MessinaToday è in caricamento