Accordo tra Policlinico e Gaslini di Genova, stop ai viaggi della speranza per i piccoli pazienti

L'intesa con l'azienda ospedaliera universitaria garantisce periodicamente la presenza di un team dell'istituto genovese nel campo della chirurgia pediatrica. Laganga: “Implementiamo la nostra offerta con importanti ricadute sociali”

Un team del Gaslini di Genova al Policlinico di Messina per i piccoli pazienti affetti da partologie chirurgiche complesse. E' il frutto di un importante accordo siglato tra l'Azieda ospedaliera universitaria e l'Istituto di Genova, grazie al quale saranno garantite una serie di prestazioni nel campo della chirurgia pediatrica che ridurranno la necessità di mobilità dei bimbi e delle loro famiglie.

"Il Gaslini è una struttura all'avanguardia in questo settore - ha detto il rettore Salvatore Cuzzocrea -  e garantirà, attraverso un team che periodicamente sarà presente al Policlinico, prestazioni specialistiche, interventi chirurgici e formazione per il nostro personale. In particolare, verrà potenziata l'offerta nel campo della chirurgia digestiva e della chirurgia su malformazioni e malattie dell'esofago".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta - afferma il direttore Generale del Policlinico Giuseppe Laganga Senzio - di un'implementazione della nostra offerta che avrà, tra l'altro, importantissime ricadute sociali. L'emigrazione sanitaria è un fenomeno che cerchiamo di contrastare su più fronti, ma quando sono coinvolti piccoli pazienti, e conseguentemente le loro famiglie, la mobilità può assumere contorni drammatici. Per questo motivo siamo particolarmente orgogliosi di una collaborazione con il 'Gaslini', che amplierà le prestazioni della nostra Chirurgia Pediatrica. Un accordo che non si esaurisce nella possibilità di offrire nuovi servizi, ma permetterà al nostro personale, le cui competenze già oggi sono di alto livello, un continuo e costante aggiornamento, specie nel campo di alcune patologie particolarmente complesse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Atti sessuali con una minore, noto istruttore di ginnastica artistica agli arresti

  • Blatte e scarafaggi tra panna e babà, chiusi una nota pasticceria e un laboratorio abusivo

  • Carabiniere messinese vince causa contro l'Inps, dovranno ricalcolare la pensione

  • Covid, l'ex tronista Munafò denuncia troppa superficialità a Milazzo: “Non toccate mio figlio”

  • Coronavirus: un nuovo contagiato in Sicilia, sono 130 gli attuali positivi

  • Incidente stradale a Giardini Naxos, perde la vita a 19 anni

Torna su
MessinaToday è in caricamento