La stanza dei 5 sensi per aiutare i bimbi autistici, spettacolo solidale del Kiwanis

L'iniziativa con Brigata Aosta nel Concerto di Natale per allestire una stanza multisensoriale a disposizione dei bimbi con disturbi neuropsichiatrici. Il sostegno del Garante dell'Infanzia

Il Garante dell’Infanzia del Comune di Messina sostiene la raccolta fondi organizzata dal Kiwanis Zancle e dalla Brigata Aosta nel Concerto di Natale che si svolgerà domani, venerdì 20 dicembre, al Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Il ricavato della serata verrà devoluto, con il pieno appoggio del direttore generale dell’Asp di Messina Paolo La Paglia, per l’allestimento di una stanza Multisensoriale per il trattamento dei bambini con disturbi del Neurosviluppo, e in particolare con disturbo dello Spettro autistico, presso la Neuropsichiatria Infantile dell’ex Mandalari diretta dalla dottoressa Patanè.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ho accolto con entusiasmo l’iniziativa dell’avvocato Luccisano del Kiwanis Zancle - spiega il Garante dell'Infanzia Fabio Costantino - che sposa pienamente le finalità della Convenzione sui diritti del fanciullo, che ha tra i suoi principi fondamentali la precocità e la facilità di accesso alle cure sanitarie ai bambini con fragilità specifiche.
I disturbi del neurosviluppo sono un gruppo di condizioni con esordio nel primo periodo dello sviluppo evolutivo del bambino. Si manifestano prima dell’ingresso a scuola e possono determinare una compromissione del funzionamento personale, sociale, scolastico/lavorativo dei pazienti che ne sono affetti e pertanto necessitano di un intervento precoce - continua Costantino -  La gamma dei deficit dello sviluppo comprende limitazioni dell’apprendimento, del controllo delle funzioni esecutive e della coordinazione e la compromissione delle abilità sociali e cognitive. La stimolazione multisensoriale applicata all’Interno della stanza Snoezelen è un trattamento di stimolazione controllata del sistema di percezione sensoriale, che non avviene attraverso la stimolazione per separazione dei sensi ma attraverso l’integrazione dei 5 sensi classici con il senso vestibolare e la propriocezione. Grazie alla generosità degli organizzatori dell’evento - conclude - si darà l’opportunità a molti bambini della città di Messina di usufruire di un trattamento abilitativo moderno ed efficace”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falcone a lutto, non ce l'ha fatta Luca Minato ferito dall'esplosione della bombola di gas

  • Dormiva in auto per non perdere il lavoro, Liberty Lines: potrà pernottare negli alloggi aziendali

  • Il lieto fine di Alessandro dopo l'incidente: "Pensavo di non poter più correre, ma ce l'ho fatta"

  • Patti, bimba di nove anni cade dalla bicicletta e batte la testa: in elisoccorso al Policlinico

  • Papardo, visite gratuite durante la settimana della prevenzione dedicata alla donna

  • Locale aperto oltre l'orario e senza le dovute autorizzazioni, multe nella riviera Nord

Torna su
MessinaToday è in caricamento