Serie D: l'Acr Messina riparte dalla Cittanovese, Fc a Giuliano per difendere il terzo posto

Debutto in panchina per il neo tecnico giallorosso Andrea Pensabene. Acr al "Franco Scoglio" per tentare l'inversione di rotta. Insidioso scontro diretto per il Football Club

L'Acr Messina, per la quarta volta in questa stagione, riparte da zero. Domani inizia il nuovo corso del tecnico Andrea Pensabene chiamato a superare il primo ostacolo Cittanovese.

Una partita assolutamente da vincere per la formazione peloritana che deve allontanarsi dal rischio playout distanti solo sei punti e provare nello stesso tempo a risalire la classifica. 

Agli ordini del neo tecnico, questa mattina il Messina ha svolto la seduta di rifinitura al “Franco Scoglio” completando così la settimana di allenamenti. "Il primo impatto è stato positivo - ha detto Pensabene durante la presentazione alla stampa - ho trovato una buona squadra e grande partecipazione. Sarà una squadra che lotterà per una maglia pesante come quella del Messina". 

Sono 27 i calciatori a disposizione per la gara di domani. Rientrano il capitano Antonio Crucitti, che ha scontato un turno di squalifica, il difensore Gaetano Ungaro e gli attaccanti Eugenio Licciardello e Angelo Cafarella, mentre Francesco Orlando resta ancora fermo ai box per infortunio.

In casa Football Club Messina c'è grande attesa per il match di domani. I giallorossi saranno di scena sul campo del Giuliano per difendere con i denti il terzo posto in classifica. 

La formazione campana infatti viaggia con solo due punti di ritardo da Carbonaro e compagni e domani scenderà in campo per centrare il sorpasso. 

Mister Gabriele potrà contare sull'intera rosa a disposizione ad eccezione dell'unico assente Aladje mentre l'under Santapaola è rimasto in città in vista della quasi certa convocazione nella rappresentativa nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rientra il difensore Domenico Marchetti così come l'esterno Camara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il sindaco Formica: "Se bloccheranno i milazzesi a Messina verrò io a prenderli"

  • Omicidio Lorena, De Pace impassibile davanti al gip ma si dispera per l'autopsia

  • Coronavirus, il figlio di una anziana della casa di riposo Come d'incanto: “Mia madre sta morendo, mandate rinforzi agli infermieri”

  • Coronavirus, la Sicilia regge al "picco": a Messina ricoveri a -3 e un solo decesso

  • In Sicilia la più bassa percentuale di contagi Covid, Ruggeri: “Il 25 aprile potrebbe essere la nostra nuova liberazione”

  • In cucina col mitico Priolo, inventore della brioches con due palle: ecco la ricetta passo dopo passo

Torna su
MessinaToday è in caricamento