“Parolimparty” a Milazzo, in pedana Valeria Pappalardo

L'atleta siciliana che si è rimessa in gioco con la scherma dopo la sclerosi multipla, testimonial della competizione sportiva a Milazzo per persone con disabilità e normodotati. La presentazione con l'Aism

Valeria Pappalardo

Grinta, cuore e cervello. Una atleta siciliana che è diventata una icona, un esempio di come la forza di volontà supera ogni barriera. Valeria Pappalardo che da anni convive con la sclerosi multipla e che si è rimessa in gioco con la scherma, sarà la testimonial della seconda edizione di “Parolimparty”, la competizione sportiva del Sud Italia interamente dedicata a persone con disabilità che sarà presentata martedì 3 settembre alle ore 11.30 nella sala consiliare del Municipio di Milazzo. 

“Sono sempre stata una sportiva. Ho fatto pallavolo agonistica, poi tennis amatoriale e poi bowling - racconta Valeria Pappalardo -  Dopo la diagnosi, mi sono fermata per 25 anni, pensando di non poter più fare nulla. E, poi, ho incontrato un rappresentante del Comitato Paralimpico della Toscana alla sede Aism di Pisa e non ho avuto alcun dubbio: avrei ripreso a fare sport. E non potevo fare scoperta più bella: la scherma in carrozzina. Adoro questo sport, mi ha restituito fiducia in me stessa e la consapevolezza che, anche in presenza di pesanti limitazioni, posso farcela!”.

La competizione sportiva sarà anche quest'anno al lido Open Sea Aism di Milazzo, il 6, 7 e 8 settembre. Ad ospitare la convention, promossa da Mediterranea Eventi, AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), Comune di Milazzo e associazione Bios: tornei amatoriali di scherma, basket in carrozzina, sitting volley, tennis tavolo, calcio balilla, tiro con l’arco, nuoto di fondo, bocce e burraco. Tre giorni di sport in spiaggia aperti a tutti.

Alla presentazione del ricco programma del Parolimparty martedì 3 ci sarà anche lei, la guerriera in pedana e sempre al finaco di Aism, insieme ad Alfredo Finanze della Mediterranea Eventi, Angelo La Via, consigliere nazionale di Aism e il sindaco di Milazzo Giovanni Formica.
Valeria Pappalardo è la prima schermitrice agonistica con sclerosi multipla.

L’atleta originaria di Riposto, in provincia di Catania, ma residente in Toscana, convive da 25 anni con la malattia: “Lo sport è vita e, oltre ai benefici a livello fisico, dà una carica in più per andare avanti. Il Parolimparty è una manifestazione che permette agli atleti paralimpici di confrontarsi con i normodotati ed è un aspetto importante”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’evento Parolimparty è stato inserito nell’elenco di quelli riconosciuti dalla Commissione Europea nell’ambito della Settimana Europea dello Sport che si svolge dal 23 al 30 settembre. L’iniziativa è promossa dalla Commissione europea per stimolare i cittadini dell’Unione ad una corretta e consapevole attività fisica, indipendentemente dall'età o dal livello di forma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falcone a lutto, non ce l'ha fatta Luca Minato ferito dall'esplosione della bombola di gas

  • Onda anomala travolge barca, quattro pescatori finiscono in mare

  • Patti, bimba di nove anni cade dalla bicicletta e batte la testa: in elisoccorso al Policlinico

  • Il teatro messinese piange la morte di Donatella Venuti

  • Il lieto fine di Alessandro dopo l'incidente: "Pensavo di non poter più correre, ma ce l'ho fatta"

  • Incidente nella notte sulla Palermo-Messina, muore una 51enne: cinque i feriti

Torna su
MessinaToday è in caricamento