Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torre Faro, una Ztl a Cinquestelle contro il caos viario

Per risolvere i disagi di traffico nel villaggio il movimento ha consegnato all'amministrazione comunale un progetto autofinanziato. Si punta a una zona a traffico limitato e a due piccoli autobus

 

Una zona a traffico limitato autofinanziata e limitata nei week-end di luglio e agosto 2020 a Torre Faro, zona dove anche quest'estate è stato il caos viabilità.

E' la proposta del movimento Cinquestelle che in conferenza, presenti i deputati Valentina Zafarana e Antonio De Luca, ha illustrato il piano curato dal Meet-Up e realizzato in collaborazione con i cittadini di Torre Faro che oggi pomeriggio incontrerà in assemblea. La Ztl sarà servita da navette con due linee: una per i bagnanti e una per l'intero villaggio, tempi di attesa di circa 5 minuti. I residenti avranno l'accesso nella Ztl come inquilini di seconde case, lavoratori e auto dirette al parcheggio alle Torri Morandi. Previsto anche un sistema di rilevamento con telecamere e tre varchi chiusi dalle 9,30 all'1,30 da venerdì a domenica. Costo complessivo 73.787,50 euro che secondo i Cinquestelle sarà totalmente autofinanziato anche attraverso sponsorizzazioni. L'attivista Cinquestelle Sergio Bruno spiega i contenuti del progetto. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento