rotate-mobile
MessinaToday

Mucci: "Presentato all’Ars il sindacato generale lavoratori della scuola Sgs"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

E’ stato presentato all’Assemblea Regionale siciliana presso la sala intitolata a Piersanti Mattarella il Sindacato Generale Lavoratori della Scuola. Presenti il Presidente dell’ARS On. Gaetano Galvagno, la senatrice Ella Bucalo membro della 7ª Commissione permanente (istruzione pubblica) Responsabile Dipartimento Scuola e Istruzione Fdi , l’On. Carolina Varchi, componente della Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati e Vice Sindaco di Palermo, l’On. Giusy Savarino Componente della Commissione Cultura, Formazione e Lavoro e componente Affari istituzionali della Regione Sicilia,il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Dott. Giuseppe Pierro assente in quanto trattenuto da un notevole ritardo in aeroporto, la dott.ssa Giusy Mirabelli componente del direttivo regionale SGS, Antonino Calandrino Presidente Sindacato Generale Lavoratori Scuola,i segretari provinciali di Messina Francesco Puliafito, Trapani Giovanni Oliva, Castelvetrano Francesco Napoli,Caltanissetta Giusy Vitello, Agrigento Filippo Baio. Sono pervenuti i saluti del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, Prof. Massimo Midiri Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Dott.ssa Maria Teresa Cucinotta Prefetto di Palermo, Sindaco di Catania Dott. Trantino, Una presentazione “orchestrata” brillantemente dall’Avv. Paola Antinoro,responsabile regionale delle professioni di FdI.

Il Sindacato Generale Lavoratori della Scuola è una organizzazione sindacale democratica, costituita da lavoratrici e lavoratori impegnati nelle istituzioni educative e scolastiche del nostro Paese. SGS nasce caratterialmente connaturata nell’attivare nuove energie per costruire, confrontandosi, percorsi e processi di innovazione nel mondo della scuola. SGS non vuole essere solo un sindacato a garanzia dei minimi contrattuali ma vuole tutelare il lavoratore, in quanto persona che sceglie il lavoro come proprio programma di vita, che si aspetta dal lavoro: l’identità, il reddito, la sicurezza, cioè i fattori costitutivi della sua vita e della sua personalità. SGS non è un sindacato conflittuale, al contrario, tende ad ottenere l’avanzamento della condizione dei lavoratori attraverso il dialogo sociale con le Istituzioni . Il dialogo sociale e la partecipazione dei lavoratori alla contrattazione collettiva sono tra i principi fondamentali del pilastro europeo dei diritti sociali e parte integrante dell’ impegno sociale congiunto di Porto del 2021 e quello successivo del 2023 dove ancora una volta si è sottolineato l’importanza dell’istruzione per affrontare le sfide attuali. La nostra organizzazione apre all’iniziativa AGENDA SUD del Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara. Un’agenda che prevede attraverso il PNRR importanti investimenti destinati alle regioni del Mezzogiorno. Il piano messo in campo dal ministro Valditara, intende ridurre i divari territoriali, innalzare le competenze di base e quelle trasversali, contrastare la dispersione scolastica e l’abbandono precoce a cominciare dalla scuola primaria - In Sicilia abbiamo il più alto tasso di dispersione scolastica di tutta Italia. Arriviamo a punte del 28%, quando la media nazionale è del 25%. - Il piano messo in campo dal ministro Valditara, vuole introdurre metodi didattici inclusivi e innovativi - sperimentare modelli replicabili da estendere nei territori. Un grande progetto che vede la Scuola del nostro Paese, proiettata verso una istruzione di qualità. Un progetto che deve modularsi con provvedimenti celeri e precisi. (non possiamo più attendere) Tra i più incisivi, a nostro avviso, vi è la necessità palpabile, di incrementare il personale ATA, parte importante ed essenziale di quella colonna portante di democrazia e futuro che si chiama scuola. La realtà nella quale camminiamo, lavoriamo, viviamo ci indirizza ad introdurre un principio che possiamo chiamare della corresponsabilità. Il Sindacato Generale Lavoratori della Scuola è consapevole e pronto ad immergersi in quella corresponsabilità utile a rafforzare, confrontandoci, ancora di più questa meravigliosa istituzione della nostra società del nostro Paese che si chiama scuola conclude Aldo Mucci del direttivo nazionale SGS.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mucci: "Presentato all’Ars il sindacato generale lavoratori della scuola Sgs"

MessinaToday è in caricamento