rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Animali

Sei cuccioli per sei famiglie, i pelosetti in cerca di casa: ci sono anche i Fedez

Conosciamo i pelosetti che vivono al canile Millemusi. Tutto quello che c'è da sapere per adottarli

Sono piccoli, teneri e con tanta voglia di coccole. Conosciamo i sei cuccioli in cerca di famiglia, ospiti del Canile Millemusi  Portella, in cui vivono attulamente oltre trecento cani.

Partiamo da Terrie e Meggie le sorelline meticce  di circa 4 mesi, future taglie medie, arrivate al canile i primi di giugno dopo essere state recuperte dal Comune di Messina in via Tommaso Cannizzaro. La prima è nera e la seconda è invece nera con zampe marroni. Entrambe sono sverminate chippate e vaccinate. Meggie il mese scorso era riuscita a trovare famiglia ma dopo dieci giorni è stata riportata in canile, perchè i padroni hanno avuto problemi familiari. Le sorelline sono buone e dolcissime.

Tra i cuccioli presenti a Millemusi altri tre fratellini meticci, anche loro future taglie medie,  si chiamano  Fedez, Chiara e Vittoria con i nomi della famiglia Ferragnez, Leone è riuscito a trovare casa. Questi dell'età di sei mesi ( le foto in allegato fanno riferimento a qualche mese fa) sono arrivati al rifugio a fine aprile, dopo essere stati recuperati nel torrente di Larderia e ancora oggi attendono di trovare un padrone che li riempa d'amore. Arrivato invece i primi di marzo Cocco, di circa sette mesi  futura taglia media. Portato a Castanea insieme ai suoi due fratellini morti per gastroenterite lui è l'unico ad essersi salvato. Si affidano in tutta Italia con questionario e preaffido, obbligo di sterilizzazione per le femmine.

A raccontarci la storia dei nostri amici a quattro zampe una volontaria storica di Millemusi Cetty Fragapane che si dedica a loro, due o tre volte a settimana: "Non riescono ad essere adottati perchè in estate come ogni anno le adozioni calano- racconta con un filo di amarezza- le famiglie pensano a fare le vacanze in questi mesi. Questo è il periodo degli abbandoni, sempre costanti, non sono poche le famiglie che si rivolgono a noi perchè non sanno dove lasciare i cani ma noi gestiamo solo quelli che arrivano dal Comune. Chi non ha il microchip viene abbandonato per chi lo ha è più difficile". Oltre al periodo sfavorevole a complicare le adozioni le pretese di chi chiama in cerca di un animale da accogliere in casa con determinate caratteristiche: " I cani neri non vanno di moda da noi la maggior parte dei cani che non riescono ad essere adottati sono neri. Le persone chiedono maggiormente cani di taglia piccola non la taglia media. Vorrebbero cani da borsetta".

 Per adottare un cane c'è un iter di idonietà da rispettare, una volta scelto il cucciolo si comincia con un questionario conoscitivo, seguito da una visita da parte dei volontari del luogo in cui andrà a vivere l'animale. Superati questi step il cane sarà pronto per essere accolto nella sua nuova famiglia. Per chi fosse interessato ad adottare uno di loro basta contattare il numero  351 767 8059 , oppure consultare  il sito  www.legadelcaneme.it o la pagina ufficiale Facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei cuccioli per sei famiglie, i pelosetti in cerca di casa: ci sono anche i Fedez

MessinaToday è in caricamento