Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Alternanza scuola-lavoro, il Seguenza parla “turista”

Gli alunni del liceo svolgeranno negli info-point gestiti dal Comune in favore dei croceristi per un totale di 30 ore. La presentazione del progetto oggi a Palazzo Zanca con l'assessore Trimarchi

“Io parlo turista”. E' il tema dell'attività alternanza Scuola-Lavoro che gli alunni del liceo “Seguenza” svolgeranno negli info-point gestiti dal Comune in favore dei croceristi per un totale di 30 ore. L'iniziativa presentata oggi a Palazzo Zanca, nell’ambito della convenzione ministeriale firmata con gli assessorati alla Cultura e al Turismo.

All’incontro hanno partecipato l’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Roberto Vincenzo Trimarchi, la dirigente del Seguenza Lilia Leonardi, Maria Cristiana Laurà dell’Autorità Portuale, il coordinatore delle attività della scuola Enzo Caruso, le docenti tutor e le terze classi delle sezioni A, B, C e la IVA dell’indirizzo linguistico del liceo che prevede nel piano di studi l’apprendimento delle lingue inglese, spagnolo, tedesco, francese e cinese.

L’iniziativa è finalizzata all’inserimento degli studenti nel contesto del turismo locale attraverso le attività di accoglienza dei croceristi fornendo tutte le informazioni richieste nella lingua madre di appartenenza. “Il servizio è di grande utilità per i croceristi – ha sottolineato l’assessore Trimarchi – e va al di là delle informazioni in quanto rivolto anche alla conoscenza delle bellezze storiche e paesaggistiche della nostra città. Stiamo definendo inoltre un percorso turistico che, attraverso un’apposita app, possa indirizzare i visitatori ad un’adeguata conoscenza storica e culturale di chiese e monumenti che saranno inseriti nell’itinerario”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alternanza scuola-lavoro, il Seguenza parla “turista”

MessinaToday è in caricamento