Attualità Torre Faro

Parcheggi a Faro, slitta al primo luglio la concessione di Torre Morandi

La comunicazione dell'Enel a Palazzo Zanca dopo verifiche e sopralluoghi nel sito. L'assessore Mondello: “Sarebbe stato meglio pensarci per tempo, ma troveremo una soluzione prima possibile”

Slitta la concessione dell'area Torri Morandi da destinare a parcheggio per affrontare le emergenze estive di Torre Faro. Lo ha comunicato con una nota il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Mondello. La concessione dell'uso temporaneo dell'area è stato sospeso dall'Enel Servizi Italia – Unità Territoriale Servizi Area Sud Immobiliare di Palermo, con una nota inviata ieri, martedì 18, al dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità in cui si comunica l'esigenza di effettuare prima una serie di attività preliminari finalizzate alla messa in sicurezza del bene e alla relativa delimitazione delle aree.

La decisione di Enel dopo i recenti sopralluoghi e le verifiche effettuate nel sito da destinare a parcheggio.  La data di concessione  in uso temporaneo al Comune - si legge nel documento inviato a Palazzo Zanca - subirà un inevitabile slittamento al primo luglio prossimo.

La Società Enel aveva in un primo momento manifestato con nota del 14 maggio il proprio consenso all’utilizzo a parcheggio dell’area Torri Morandi, a titolo di comodato a titolo gratuito, dal 15 maggio al 30 settembre 2019 e senza possibilità di proroghe.

“Spesso è facile criticare l’operato di chi sta al di là della scrivania - commenta lìassessore Mondello - ma va chiarito che in molti casi l’eccessiva burocrazia determina il malfunzionamento della macchina amministrativa complessiva. Noi in quanto Amministrazione comunale nonostante ci siamo attivati anzitempo e senza volere additare responsabilità ad altri, siamo stati informati solo ieri di alcune criticità nell’area interessata legate alla messa in sicurezza. Certamente sarebbe stato opportuno pensarci prima, ma purtroppo è andata così, cercheremo di risolvere il problema nel più breve tempo possibile e senza creare ulteriori casi mediatici. L’Enel Servizi Immobiliari, proprietaria dell’area, ha comunque assicurato che entro il primo luglio l’area sarà fruibile. Certo del ragionare con il buon senso e di valutare le questioni ad ampio respiro – ha concluso Mondello – la collettività per tutto il periodo estivo potrà usufruire di un’area importante di parcheggio al fine di risolvere le problematiche relative al traffico veicolare nel villaggio di Torre Faro piuttosto congestionato nel periodo estivo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi a Faro, slitta al primo luglio la concessione di Torre Morandi

MessinaToday è in caricamento