Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità Duomo / Via Giuseppe Garibaldi

Compilare l'autocertificazione da casa, ecco come

Novità dai servizi in Rete del Comune, i modelli potranno essere scritti al Pc dagli utenti senza ricorrere alla carta e mettersi in fila a Palazzo Zanca

I modelli di autocertificazione potranno essere complicati con semplici clic comodamente da casa. Ieri, dopo un incontro a Palazzo Zanca tra l’amministrazione comunale e la IV commissione consiliare permanente con Francesco Ruta dell’azienda Datanet srl, fornitrice di servizi per la pubblica amministrazione e responsabile della manutenzione e gestione del sito istituzionale del Comune, il consigliere comunale Giuseppe Schepis, in rappresentanza della Commissione, ha suggerito l’implementazione di una nuova funzione da inserire sul sito del Comune e cioè la possibilità da parte degli utenti di poter compilare in totale autonomia e semplicemente con pochi clic da casa diversi tipi di modelli di autocertificazione, senza necessità di registrarsi.

L’importante funzione è stata quindi resa disponibile sul sito del Comune, in homepage nella sezione “Modelli di autocertificazione”. Compilando il form con i propri dati, in maniera assolutamente intuitiva, è possibile ottenere, ad esempio, dichiarazioni sostitutive di certificazioni di luogo e data di nascita, o anche di residenza, di stato di famiglia, di titolo di studio. “La nuova funzione, realizzata per venire incontro alle esigenze dei cittadini, – ha dichiarato l’assessore ai Servizi al Cittadino Massimiliano Minutoli presente all’incontro – rientra nel contratto già in essere con la Datanet srl, in quanto, a termini contrattuali, è intesa come manutenzione ordinaria della piattaforma del portale istituzionale del nostro ente, quindi senza costi aggiuntivi per il Comune. La funzione – ha proseguito l’assessore – si aggiunge alle procedure di rilascio delle certificazioni online già attivate dall’amministrazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compilare l'autocertificazione da casa, ecco come

MessinaToday è in caricamento