Attualità Santa Teresa di Riva

Santa Teresa di Riva, la primaria Amato a Palazzo Madama per il premio “Vorrei una legge che...”

L'iniziativa promossa per avvicinare i giovani alle istituzioni. La premiazione oggi pomeriggio con diretta WebTv e dal canale YouTube del Senato. Il tema affrontato contro l'uso della plastica

Da Santa Teresa di Riva a Palazzo Madama. Una grande emozione per la primaria “Lucia Amato”, istituto comprensivo di Sante Teresa di Riva che è stato selezionato e sarà premiato nell'Aula di Palazzo Madama oggi durante la cerimonia che vede protagonisti gli Istituti vincitori dell'undicesima edizione di "Vorrei una legge che..." per l'anno scolastico 2018-2019. L'iniziativa è promossa dal Senato della Repubblica in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Universita e della Ricerca.

Il presidente del Senato Elisabetta Casellati consegnerà le targhe di premiazione a ciascuna scuola, alla presenza di tutti gli studenti vincitori e dei loro docenti. L'iniziativa, che prenderà il via nel pomeriggio alle 17.15, si rivolge ai bambini dell'ultimo anno della scuola primaria, con l'obiettivo di far comprendere il procedimento legislativo anche ai più piccoli, avvicinarli alle Istituzioni e incentivarne il senso civico attraverso l'elaborazione e la proposta di disegni di legge illustrati con disegni, video, foto e musica. Anche quest'anno hanno partecipato al concorso studenti provenienti da ogni parte d'Italia. Saranno infatti premiati a Palazzo Madama progetti realizzati da scuole provenienti da tutta Italia. La cerimonia verrà trasmessa in diretta dal canale satellitare, dalla WebTv e dal canale YouTube del Senato. Gli elaborati prodotti dalle scuole vincitrici sono esposti a Palazzo Madama, nel Salone Garibaldi. Sul sito www.senatoragazzi.it e' disponibile l'elenco completo degli Istituti selezionati.

Questa undicesima edizione del bando ha visto gli studenti partecipare con "disegni di legge" che hanno toccato argomenti di molti generi e che li hanno coinvolti, come piccoli legislatori, in una riflessione sull'importanza delle regole e del confronto democratico.

I piccoli alunni della Amato, diretta da Carmela Maria Lipari, hanno proposto una legge a tutela dell'ambiente, “Compatti contro la plastica”, un tema di grande attualità che ha visto gli scolari sensibili e attenti. Un problema mondiale che di recente ha suscitato grande preoccupazione anche per il numero di capodogli trovati spiaggiati nelle acque della Sicilia proprio per aver ingerito plastica. In questi giorni anche Greenpeace e The Blue Dream Project, dopo una imponente cambpagna di raccolta firme, sono in viaggio con il Tour “Mayday Sos Plastica”: una spedizione di ricerca, monitoraggio e documentazione sull’inquinamento da plastica che si concluderà l’8 giugno all’Argentario, in occasione della Giornata mondiale degli Oceani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Teresa di Riva, la primaria Amato a Palazzo Madama per il premio “Vorrei una legge che...”

MessinaToday è in caricamento