Istituto Caio Duilio, torna il “Battesimo del mare” per le new entry del Nautico

Tre le location scelte per la kermesse marinara: i locali della Rimessa a mare della scuola in viale della Libertà, la Lega Navale e la Marina di Nettuno dove si trova ormeggiata la "papalina"

Il mare come scuola di vita e fonte di lavoro. La scuola come una nave: collaborazione, ma anche disciplina e dialogo.

A sancire questo patto una iniziativa diventata ormai tradizione per l'istituto “Caio Duilio” di Messina: il Battesimo del mare.

Si svolgerà a partire da lunedì 16 settembre la tre giorni dedicata che coinvolge le prime classi dell'Istituto Tecnico Nautico per i Trasporti e la Logistica "Caio Duilio".

Tre le location scelte per la kermesse marinara: i locali della Rimessa a mare della scuola sita in viale della Libertà (di fronte all'ex ospedale Margherita), la Lega Navale e la Marina di Nettuno dove si trova ormeggiata la "papalina", l'imbarcazione del Caio Duilio. Parteciperanno alla manifestazione tutti gli allievi delle prime classi dell'Istituto Nautico che sotto la supervisione dei docenti di Educazione Fisica e Attività marinaresche si cimenteranno in vari giochi quali corsa di resistenza, beach volley, tiro alla fune e bocce.

I docenti di navigazione saranno impegnati in lezioni teoriche e pratiche di voga (armare un'imbarcazione, voga nello Stretto su barche paciote). A tutti i partecipanti alla manifestazione saranno consegnati gli "attestati di battesimo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un caso a Messina ma non è il ceppo "cinese": "Nessun allarme"

  • Da alcuni giorni non si avevano più sue notizie, anziana trovata cadavere in via del Carmine

  • Il calvario di Gianluca Trimarchi sta per finire, tra due mesi previsto il ritorno a Roccalumera

  • Cede un tombino in via Dei Mille, 57enne sprofonda per cinque metri

  • "Abusi sessuali su paziente dopo averla drogata", infermiere del Policlinico in ferie forzate

  • Sorpresi a fare sesso in piazza Repubblica: multa e daspo per una coppia focosa

Torna su
MessinaToday è in caricamento