rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Attualità Taormina

Fondazione Taormina Arte, il maestro Beatrice Venezi firma il contratto per la direzione artistica

"Sono onorata di poter ricoprire questo incarico in una realtà così prestigiosa come quella della Fondazione Taormina Arte e in una realtà come Taormina, conosciuta in tutta il mondo" - ha dichiarato

Beatrice Venezi è il nuovo direttore artistico della Fondazione Taormina Arte. Oggi è stato stipulato il contratto tra l'artista e la Fondazione (di cui sono soci la Regione Siciliana e il Comune di Taormina). Il contratto è stato firmato dal Commissario straordinario della Fondazione TaoArte, Bernardo Campo, presso la sede dell'assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo. Erano presenti, nell'occasione, oltre a Campo e al maestro Venezi, anche l'assessore Manlio Messina e la Sovrintendente della Fondazione TaoArte, Ester Bonafede. 

La nomina del maestro Venezi va a completare un percorso di riassetto gestionale e rilancio programmatico della Fondazione, condiviso dall'Assessorato Regionale al Turismo, che aveva già portato lo scorso marzo alla nomina del Sovrintendente, Bonafede. Adesso i vertici della Fondazione hanno definito un altro importante passaggio con la nomina del direttore artistico, Venezi, la cui scelta è scaturita in considerazione dell'alto profilo del curriculum dell'artista.   

Nomina a sorpresa della Venezi a Taoarte, Bolognari: "Sopruso o cafonata"

Beatrice Venezi è stata ritenuta la figura più idonea a cui affidare i programmi della Fondazione TaoArte, nell'ottica di un rilancio dell'ente e della valorizzazione delle iniziative in ambito internazionale.

"Sono onorata di poter ricoprire questo incarico in una realtà così prestigiosa come quella della Fondazione Taormina Arte e in una realtà come Taormina, conosciuta in tutta il mondo - ha dichiarato il maestro Venezi -. Sono pronta ad iniziare subito questa sfida, consapevole delle responsabilità ma anche delle grandi potenzialità. Ho già molte idee su quelle che potranno essere le attività da pianificare e le iniziative da realizzare in vista delle prossime stagioni. L'obiettivo prioritario è certamente quello del rilancio della Fondazione Taormina Arte in ambito internazionale, lavorando in sinergia con il territorio e puntando sullo straordinario fascino del Teatro Antico. La storia e la bellezza di Taormina, con la sua riconosciuta vocazione culturale e turistica, potranno rappresentare un valore aggiunto per dare ancora più forza al progetto".  

Nativa di Lucca, il maestro Venezi, nonostante la giovane età - 32 anni - può già vantare nel suo curriculum una notevole esperienza internazionale. La Fondazione Taormina Arte si assicura così, con Beatrice Venezi, la competenza e le forti motivazioni di una delle artiste italiane in questo momento più apprezzate nel nostro Paese e all'Estero. 

Beatrice Venezi è tra le poche donne al mondo a dirigere orchestre a livello internazionale. Ha collaborato con grandi interpreti di fama internazionale come Bruno Canino, Stefan Milenkovich, Valentina Lisitsa, Andrea Griminelli, Eleonora Abbagnato, Carla Fracci e Andrea Bocelli e con istituzioni prestigiose come l’Orchestra del Teatro La Fenice, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, la New Japan Philharmonic, Nagoya Philharmonic, Sofia Philharmonic, l'Orchestra Haydn, Opera Holland Park, il Teatro Coliseo di Buenos Aires, l’Orchestre Philharmonique de Nice, l’Opéra Grand Avignon, il Teatro Olimpico di Vicenza e il Teatro Lirico di Cagliari. Ha ricoperto il ruolo di Direttore Principale Ospite dell’Orchestra della Toscana, Direttore Principale dell’Orchestra Milano Classica, e Direttore Principale Ospite del Festival Puccini di Torre del Lago; inoltre, è membro della Consulta Femminile del Pontificio Consiglio per la Cultura dal 2019.

Diversi i riconoscimenti ottenuti, in particolare per le sue grandi capacità artistiche e l’impegno per la diffusione della cultura musicale nelle giovani generazioni - tra cui lo storico premio Scala d’Oro, il Premio Pegaso della Regione Toscana e il Premio Nazionale Gentile da Fabriano. Il Corriere della Sera la segnala tra le 50 donne dell’anno 2017 e nel 2018 Forbes la inserisce tra i 100 giovani leader del futuro sotto i 30 anni. Per la casa editrice UTET/DeAgostini ha pubblicato “Allegro con fuoco” e “Le sorelle di Mozart”, tradotto in francese da Payot et Rivages con il titolo “Fortissima". Per Warner Music Italy ha pubblicato gli album “My Journey” e "Heroines".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Taormina Arte, il maestro Beatrice Venezi firma il contratto per la direzione artistica

MessinaToday è in caricamento