rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità

Bibliocabine, la precisazione di Minutoli: “Ecco perché le abbiamo rimosse”

L’assessore all’arredo urbano torna sulla polemica con l’associazione “Indietro non si torna” e chiarisce i motivi che hanno portato all’eliminazione dei punti in via Garibaldi e piazza Lo Sardo

Un paio di giorni di riflessione e arriva la risposta dell’assessore all’Arredo Urbano Massimiliano Minutoli dopo la nota dall’Associazione “Indietro non si torna” sulle bibliocabine. 

Schermata 2022-08-03 alle 18.26.05-2“Vorrebbero fare intendere che l’Amministrazione comunale abbia eliminato le bibliocabine, che versavano in stato di totale degrado, quale estremo atto di rassegnazione agli atti di vandalismo ed inciviltà perpetrati da ignoti nei confronti del bene comune – afferma Minutoli - Sono di tutt’altro avviso. Nel caso in questione speravo di essere stato chiaro, la rimozione delle bibliocabine sarebbe avvenuta per due motivi precisi: per quanto riguarda piazza Lo Sardo saranno avviati a breve i lavori di riqualificazione che non contemplano nel progetto la presenza delle bibliocabine mentre, nel secondo caso di Via Garibaldi, in considerazione che si sta avviando un nuovo progetto adeguato ai tempi si è tenuto conto della imminente edizione della Vara che attirerà certamente migliaia di persone e la presenza di una struttura ormai fatiscente e ai limiti delle condizioni igienico sanitarie sarebbe stata uno spettacolo indecoroso per l’immagine della città. Abbiamo solo anticipato i tempi rispetto al nuovo progetto di booksharing che verrà presentato alla città”.

Nessuna resa, assicura Minutoli, ma massima attenzione per i beni comuni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bibliocabine, la precisazione di Minutoli: “Ecco perché le abbiamo rimosse”

MessinaToday è in caricamento